Controlli a Roma
Controlli a Roma

Roma, 6 Giugno 2021 – Sanzioni ai locali pubblici (uno dei quali è stato chiuso), denuncia a un 32enne per il reato di molestie. Questo il bilancio dei controlli effettuati nel weekend dalla Polizia all’interno dell’area metropolitana di Roma Capitale. L’impegno delle forze dell’ordine si è concentrato soprattutto contro il fenomeno della cosiddetta ‘mala movida’: l’obiettivo era quello di limitare gli assembramenti per evitare la diffusione del contagio da Covid-19, arginare eventuali risse e vietare la vendita di alcolici ai minori.

Sanzioni e denunce

Durante il servizio sono state controllate 142 persone, di cui 46 minorenni. Sono state comminate sanzioni, dal costo elevato, per alcune violazioni previste dalla normativa anti-Covid ma anche per irregolarità con il Codice della strada. Gli agenti hanno provveduto ad effettuare anche un monitoraggio sull’uso della mascherina nei confronti di 1020 passanti, controllando 63 esercizi commerciali.

In particolare, nel corso di specifici controlli, è stato sanzionato un esercizio di vicinato in piazza S. Giuseppe Pallotti, dove è stato riscontrato che il titolare conservava alimenti scaduti e non era in regola con la normativa Haccp. Per il negozio è stata anche disposta la chiusura. Anche sul litorale romano ci sono state multe pesanti per un locale: oltre al mancato rispetto della normativa anti Covid, sono state accertate condotte di somministrazione di alcolici a minori di 18 e 16 anni che hanno portato alla denuncia in stato di libertà del legale rappresentante di uno stabilimento balneare. Inoltre, la Polizia Locale ha disposto la chiusura per tre giorni dell’esercizio commerciale per l’inottemperanza all’ordinanza sindacale relativa alla stagione balneare, che vieta l’apposizione di attrezzature sulla spiaggia dopo le ore 19.

A Campo dei Fiori è stato invece denunciato un 32enne per il reato di molestie: è stato sorpreso a riprendere con una macchina fotografica, di nascosto, le parti intime di numerose ragazze. Accompagnato presso gli uffici del Distretto Trevi, è stato identificato e denunciato.

Sedata una lite

Su segnalazione di alcuni passanti, i poliziotti sono intervenuti anche in piazza del Biscione per fermare una lite. Il solo avvicinamento repentino di una squadra del reparto Mobile ha evitato che due gruppi di giovani venissero a contatto tra di loro, disperdendoli velocemente.

È stato più tardi disciolto anche un gruppo di ragazzi che, defluendo dalle piazze sotto controllo, aveva aggredito altri tre coetanei per futili motivi, inseguendoli anche all’interno di un noto locale della zona. L’intervento degli agenti ha messo in fuga i giovani.