Un bus Atac distrutto dalle fiamme
Un bus Atac distrutto dalle fiamme

Roma, 5 giugno 2021 – Ieri l'incendio di un autobus di linea, oggi le reazioni di Atac. I numeri resi noti dall'azienda dei trasporti mostrano una situazione in ripresa, con una flessione al ribasso del 65% dovota all'ammodernamento della flotta in servizio. Dai 49 casi avvenuti sulle linee cittadine del 2018 - con 34 casi di incendio con vettura recuperabile e 15 casi di incendi distruttivi - si è passati ai 17 episodi del 2020, dei quali 7 con vetture recuperabili e 10 non recuperabili.

Viaggiare in sicurezza

L’Atac rende quindi noto che gli incendi sui mezzi pubblici di superficie della Capitale sono diminuiti di oltre il 65% negli ultimi tre anni, complice lo smantellamento progressivo degli autobus ormai vecchi e quindi più pericolosi. Anche il caso avvenuto ieri, che ha coinvolto una vettura con 17 anni di servizio, ha confermato questa relazione.

Un programma di rinnovamento

Soddisfatta l’Atac, che ha sottolineato come il rinnovo complessivo della flotta, avviato negli ultimi anni, rappresenti l'unico modo per riportare il fenomeno degli incendi sui bus sotto controllo. “Un obiettivo a portata di mano e che si può raggiungere proseguendo nello stesso modo nei prossimi tre anni – ha dichiarato l'azienda -. Assicuriamo il massimo sforzo e abbiamo già comprato in autofinanziamento altri 100 bus ibridi, a cui dovranno aggiungersi almeno 150 vetture ogni anno".