Il borsello schermato
Il borsello schermato

Roma, 16 Giugno 2021 – La progressiva riapertura degli esercizi commerciali e l’aumento dei turisti italiani e stranieri in giro per Roma visti anche gli Europei di calcio, hanno stuzzicato l’idea di due fratelli di compiere alcuni furti nelle boutique delle vie dello shopping della Capitale, il cosiddetto Tridente. Una ragazza incinta di 24 anni, con un bimbo di 2 anni al seguito, e suo fratello di 26 anni sono stati arrestati però dai carabinieri dopo aver fatto razzia di occhiali da sole e capi di abbigliamento in numerosi negozi del centro storico.

La tecnica

Per sfuggire alle barriere antitaccheggio i due hanno utilizzato un borsello schermato internamente con fogli di alluminio e poi si sono mescolati, tra un furto e l’altro, tra la folla presente sfruttando soprattutto la ‘copertura’ dei tifosi di calcio che passeggiavano lungo le strade della Capitale. I militari, dopo un lungo servizio di osservazione e pedinamento, hanno bloccato i fratelli appena dopo aver messo a segno un nuovo colpo nei confronti del negozio di una nota griffe di occhiali.

Ad essere derubati dalla coppia sono stati complessivamente cinque negozi da dove i due sono riusciti a portare via merce per un valore complessivo di circa 1.100 euro. L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita ai responsabili degli esercizi commerciali, mentre il borsello schermato è stato sequestrato. I fratelli sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato e continuato: ora si trovano ai domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità giudiziaria.