Polizia
Polizia

Roma, 6 maggio 2021 – Scambia un agente in borghese per un cliente e gli consegna un pacco di cocaina. È la storia di N.L., 33enne di Sezze (Latina), arrestato ieri pomeriggio dalla polizia a Roma.

I fatti sono avvenuti di fronte a una banca all’angolo tra via Nomentana e via Trissino nella Capitale. Qui un ispettore del III Dipartimento Fidene Serpentara, diretto da Fabio Germani, impegnato in un servizio di contrasto allo spaccio di droga è stato avvicinato da un uomo con una tuta rossa che lo ha salutato e poi gli ha consegnato una busta di colore blu contenente un involucro di cellophane termosaldato.

Si cerca il vero destinatario del pacco

A quel punto il poliziotto in borghese si è subito reso conto di come, presumibilmente, il pusher avesse sbagliato destinatario per la consegna e sono quindi scattati il controllo e le manette nei confronti di N.L., che ormai non poteva più scappare.

All’interno del pacco gli agenti hanno poi ritrovato 1,133 kg di hashish, più altri 32 grammi rinvenuti nella sua abitazione. Proseguono intanto le indagini degli investigatori per individuare il reale destinatario dello stupefacente.