La Polizia sta indagando sulle cause e motivi dell'accaduto
La Polizia sta indagando sulle cause e motivi dell'accaduto

Roma, 12 Giugno 2021 - Continua la lotta delle forze dell'ordine allo spaccio nelle zone più "calde" di Roma. Nelle ultime 24 ore i controlli sono stati potenziati e le attività investigative hanno consentito alla polizia di Stato di arrestare 17 persone in tutta la Capitale.

Armi in casa

In manette sono finiti un uomo e una donna perché nella loro abitazione gli agenti del VI Distretto Casilino hanno ritrovato numerose armi e munizioni. I poliziotti, transitando davanti ad un bar, hanno notato una donna che, alla vista della pattuglia, ha tentato di allontanarsi. Le armi sono state trovate nella casa che condivideva con il fratello.

Gli altri arresti

Anche i Falchi della Squadra Mobile, a San Basilio hanno arrestato tre spacciatori, accusati di possedere circa 130 grammi di cocaina e poco meno di 100 grammi di hashish. Nello stesso quartiere gli investigatori del IV Distretto e del commissariato Esquilino, hanno arrestato un uomo di 63 anni che aveva più di 400 grammi di cocaina e 500 di "fumo" con sé.

Sempre nel quadrante est, ma questa volta in periferia, gli agenti del commissariato di Tivoli hanno arrestato un 33enne con poco meno di mezzo chilo di cocaina addosso. Nel centro della città, invece, sono stati arrestati, tutti per reati inerenti gli stupefacenti, due minorenni ed un 19enne a Trastevere e Centocelle, fermati dagli agenti del commissariato Trastevere e Viminale.