quotidiano nazionale
4 gen 2022

Roma, commemorazione deportati antifascisti al Verano. Gualtieri: "Coltivare il ricordo"

Il 4 gennaio 1944 toccò ai prigionieri politici in carcere a Regina Coeli quindi alla comunità ebraica. Fu "stagione di dolore" ma anche di "lotta e riscossa" ha detto il sindaco

4 gen 2022
Il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri (C) con la presidente comunit� ebraica romana Ruth Dureghello (S) ed il presidente Anpi di Roma Fabrizio De Sanctis (D) durante la cerimonia di commemorazione del 78esimo Anniversario della deportazione dei cittadini romani, politici ed ebrei presso il Muro del Deportato del Cimitero Monumentale del Verano, Roma, 04 gennaio 2022. ANSA/ANGELO CARCONI
Il sindaco Roberto Gualtieri al 78esimo Anniversario della deportazione al Verano
Il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri (C) con la presidente comunit� ebraica romana Ruth Dureghello (S) ed il presidente Anpi di Roma Fabrizio De Sanctis (D) durante la cerimonia di commemorazione del 78esimo Anniversario della deportazione dei cittadini romani, politici ed ebrei presso il Muro del Deportato del Cimitero Monumentale del Verano, Roma, 04 gennaio 2022. ANSA/ANGELO CARCONI
Il sindaco Roberto Gualtieri al 78esimo Anniversario della deportazione al Verano

Roma, 4 gennaio 2022 - "Oggi è un giorno importante perché si ricordano i tanti cittadini romani deportati e uccisi nei campi di sterminio nazisti. Il 4 gennaio del 1944 ci fu la deportazione politica dei prigionieri antifascisti di Regina Coeli, ma non solo. Ci furono altre deportazioni, la comunità ebraica venne particolarmente colpita e tanti altri romani antifascisti vennero perseguitati". Lo ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri dopo aver preso parte alla commemorazione del 78° anniversario della deportazione dei cittadini romani, politici ed ebrei al Muro del Deportato, presso il Cimitero Monumentale del Verano. 

"Bisogna coltivare la memoria e il ricordo - ha aggiunto Gualtieri -. L'oblio e l'indifferenza vanno contrastati perché rischiano di farci rivivere e tornare a pagine drammatiche. Roma coltiva la sua memoria e la sua storia, e lo fa insieme alle associazioni dei deportati, alle associazioni antifasciste, alle associazioni che ricordano una stagione di dolore ma anche di lotta e di riscossa antifascista e democratica che ha poi edificato la nostra democrazia". 

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, depone una corona per la commemorazione
Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, depone una corona per la commemorazione
Il sindaco Roberto Gualtieri al 78esimo Anniversario della deportazione al Verano
Il sindaco Roberto Gualtieri al 78esimo Anniversario della deportazione al Verano
Il sindaco Roberto Gualtieri al 78esimo Anniversario della deportazione al Verano
Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha sottolineato l'importanza del ricordo
Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha sottolineato l'importanza del ricordo
Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha sottolineato l'importanza del ricordo
Omaggio al Muro dei deportati al cimitero del Verano a Roma
Omaggio al Muro dei deportati al cimitero del Verano a Roma
Omaggio al Muro dei deportati al cimitero del Verano a Roma
Un momento della commemorazione dell'anniversario del 4 gennaio 1944
Un momento della commemorazione dell'anniversario del 4 gennaio 1944
Un momento della commemorazione dell'anniversario del 4 gennaio 1944

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?