Droga (foto di repertorio)
Droga (foto di repertorio)

Roma, 6 Giugno 2021 – La Polizia di Roma, nell’ultima settimana, ha effettuato 13 arresti durante i vari turni di servizio per i controlli antidroga volti ad arginare il fenomeno dello spaccio. La Questura ha rivolto particolare attenzione alle periferie. Tra queste operazioni, gli investigatori del commissariato Porta Maggiore, che da tempo sospettavano un significativo traffico di droga nei pressi di un minimarket nella zona di Rocca Cencia, hanno individuato due spacciatori. Li hanno così pedinati e sono giunti alla loro base di spaccio: un appartamento, al cui interno sono stati sequestrati poco meno di 6 etti di eroina ancora custodita all'interno di ovuli.

Arrestati anche 3 minorenni

Tre minorenni e un 50enne, invece, sono stati arrestati nel territorio del VI Distretto Casilino: gli adolescenti, di età compresa fra i 15 ed i 17 anni, spacciavano hashish e cocaina nel quartiere di Tor Bella Monaca. L'uomo, invece, è stato fermato dopo una breve fuga dagli agenti, sulla via Casilina, ed è stato trovato in possesso di hashish.

Infine al Prenestino, i poliziotti hanno approfondito le indagini su una donna che da qualche giorno stava seduta su un muretto di via Manfredonia. Gli agenti avevano intuito che potesse vendere droga, così l’hanno tenuta d’occhio con vari appostamenti che hanno permesso loro di accertare che il soggetto nascondeva la cocaina in un contatore dell'acqua e poi la 'trasportava' nascondendola nella mascherina.