Giovedì 11 Luglio 2024

Regina Coeli, 80 detenuti in rivolta: fiamme in alcune celle

I disordini nel carcere romano sono scoppiati per una perquisizione in cui sono state trovate armi rudimentali

Il carcere romano di Regina Coeli

Il carcere romano di Regina Coeli

Roma, 27 giugno 2024 - Tensione questa mattina nel carcere romano di Regina Coeli, circa ottanta detenuti della quarta sezione dell'istituto di pena sono insorti aggredendo le guardie e appiccando il fuoco a materassi e tavoli. Danneggiate numerose celle, ha fatto sapere Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria.

A far scoppiare la rivolta sarebbe stata una perquisizione inattesa in alcune celle durante la quale sono state rinvenute armi rudimentali come bastoni e pezzi di ferro affilati, ma anche grappa autoprodotta.

De Fazio ha spiegato che "ora i disordini starebbero rientrando, diverse autorità sarebbero sul posto e non ci sarebbero feriti né fra i detenuti né fra il personale".