Clown
Clown

Roma, 26 agosto 2021 - Rapina una donna in casa con una maschera da clown, la prende a martellate e poi tenta di estorcerle denaro in cambio del telefono con foto e dati personali. É successo intorno alle 2,50 dell'altra notte in un appartamento in via Ugento, al Prenestino. Vittima una 52enne italiana che, dopo la feroce aggressione del “rapinatore clown” e nonostante la profonda ferita alla testa, è riuscita a chiedere aiuto alla polizia.

Agli agenti del V Distretto Prenestino ha raccontato che, svegliatasi di soprassalto a causa di un rumore, ha scoperto un uomo all'interno dell'appartamento con una maschera da clown sul volto. Questo, armato di martello, l'ha colpita prima in testa, sul collo e poi su una gamba. Probabilmente a causa delle difficoltà a respirare con la maschera, il malvivente si è tolto la maschera e a quel punto la vittima l'ha riconosciuto come un tale “Pino Rambo”, un balordo che vive nel quartiere.

L'uomo a quel punto si è allontanato portandole via il telefono cellulare per evitare la chiamata ai soccorsi. Intervenuti i poliziotti, la donna ha rifiutato le cure mediche, raccontando nei dettagli l'aggressione subita. Poco più tardi però, in due diverse circostanze, prima alle 5 e poi alle 9, lo stesso uomo è tornato a casa della donna e, dopo aver bussato insistentemente dall'esterno dell'appartamento, le ha chiesto 50 euro per la restituzione del telefono. La donna ha accettato riferendo che lo avrebbe contattato appena recuperata tale somma. Quando i poliziotti sono tornati nell'abitazione della 52enne per chiarire gli ulteriori aspetti della rapina e acquisire maggiori dettagli utili alle indagini, hanno concordato con lei un appuntamento con Pino Rambo per le 13 sotto casa dell'uomo.

Seguita a distanza dagli agenti, all'appuntamento però al posto di “Pino Rambo” si è presentato un altro uomo, un romano di 29 anni anche lui noto alle Forze dell'Ordine, bloccato e arrestato per estorsione. Entrati nell'appartamento, i poliziotti hanno intercettato anche il rapinatore, romano di 62 anni con precedenti, sottoposto a fermo per la rapina aggravata e arrestato per l'estorsione in concorso. Nel sottoscala gli agenti hanno trovato la maschera da clown indossata durante la rapina. Negli ultimi periodi l'uomo era stato più volte riconosciuto quale autore di violente aggressioni nei confronti di persone abitanti nel quartiere. L'ultima a luglio scorso, quando aveva aggredito violentemente una donna che a causa delle gravi lesioni riportate era dovuta ricorrere a un delicato intervento chirurgico.



Truffe e rapine ai Castelli Romani, in manette banda di criminali in trasferta da Napoli

Roma: denunciato per aggressione, in casa nascondeva un arsenale