Volante della Polizia in zona Romanina
Volante della Polizia in zona Romanina

Roma, 3 giugno 2021 - Un normale controllo da parte di una pattuglia della Polizia ha permesso l’arresto di uno spacciatore e il sequestro di 350 grammi di marijuana. È avvenuto a Roma, nel quartiere periferico della Romanina, quadrante Est della Capitale.

La scoperta della Polizia

Una volante ha notato un’auto all’interno del parcheggio di un supermercato, con a bordo una persona in evidente attesa di qualcuno. Gli agenti hanno deciso quindi di approfondire e osservare eventuali evoluzioni.

Poco dopo l’uomo è entrato in un bar attiguo. I poliziotti, sospettando che fosse avvenuto uno scambio di droga e l’uomo non fosse un semplice acquirente, ma lo spacciatore, hanno deciso di intervenire per fermarlo e identificarlo.

La perquisizione e l’arresto

La perquisizione dell’autovettura e, successivamente, dell’abitazione, ha permesso di rinvenire 351 grammi di marijuana suddivisi in involucri, un bilancino di precisione, appunti contabili e 1.215 euro ritenuti frutto dell’attività illecita. 

L’uomo, di 33 anni, arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ha scelto di patteggiare ed è stato condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione e al pagamento di  duemila euro di multa con la confisca del denaro trovato durante la perquisizione.