Lo shaboo sequestrato dai carabinieri
Lo shaboo sequestrato dai carabinieri

Roma, 15 giugno 2021 – Aveva nascosto oltre mezzo chilo di shaboo, una metanfetamina, in un flacone per lo shampoo: per questo un pusher di 36 anni è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri della Compagnia di Roma Centro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Dalla quantità di droga rinvenuta e sequestrata dai militari, infatti, l’uomo avrebbe potuto ricavarci più o meno 5.500 dosi che, una volta sul mercato, avrebbero potuto fruttare circa 45mila euro di guadagni illeciti. Il 36enne, dopo l’arresto, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma e messo a disposizione della magistratura.

Il blitz a casa del pusher

Il blitz nella sua abitazione, in via Quattro Venti, è scattato ieri mattina, dopo che gli uomini dell’Arma erano riusciti a individuarla al termine di un servizio di osservazione mirato del territorio. Una volta avuta la certezza che quella fosse la sua casa i carabinieri sono intervenuti avviando la perquisizione e arrestando lo spacciatore, il quale risulta disoccupato e con precedenti.

Oltre allo shaboo nel flacone dello shampoo, i militari hanno anche sequestrato due bilancini di precisione, del materiale per il confezionamento delle dosi e 1.935 euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività illecita di spaccio.