L'insegna di una farmacia
L'insegna di una farmacia

Roma, 12 maggio 2021 – I carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un uomo di 53 anni, originario di Roma, accusato di aver tentato di rapinare una farmacia in pieno giorno armato di bisturi. Le accuse nei suoi confronti sono infatti di tentata rapina aggravata, lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

I fatti risalgono alla tarda mattina di oggi, quando, durante un servizio di controllo del territorio, i carabinieri della stazione di Pomezia hanno assistito a una colluttazione tra due uomini all’interno della farmacia comunale di via Varrone.

L’uomo è finito in carcere

Appena si sono accorti di quanto stava accadendo, i militari si sono precipitati all’interno dell’attività, riuscendo a bloccare il 53enne. Una volta ripristinata la calma, gli uomini dell’Arma hanno quindi accertato che l’uomo, armato di bisturi e col volto coperto da un passamontagna, poco prima aveva intimato al titolare della farmacia di consegnargli l’incasso della giornata.

Quest’ultimo, però, si è opposto al malvivente, arrivando così alle mani. Il titolare del banco farmaceutico, nel tentativo di disarmare il rapinatore, ha riportato una ferita da taglio al braccio. Il 53enne è stato infine riaccompagnato dai militari nella sua abitazione e poi in carcere, come disposto dal decreto di fermo emesso dalla Procura di Velletri. Nei prossimi giorni l’uomo comparirà davanti al gip per l’udienza di convalida dell’arresto.