Il finto investimento
Il finto investimento

Roma, 13 settembre 2021 – Si butta per terra al passaggio di un’auto, fingendo di essere stato investito. E, quando l’automobilista scende dalla vettura per prestare soccorso, il truffatore chiede un indennizzo in denaro per chiudere la questione. È stato arrestato per truffa un idraulico 61enne, originario della provincia di Frosinone, che ieri ha inscenato un incidente nel tentativo di spillare soldi a un ignaro automobilista, un 52enne di origine egiziana.

L'uomo, mentre attraversava a piedi la via Casilina in zona Finocchio, ha simulato di essere stato investito, chiedendo al conducente del veicolo, un 52enne egiziano, di concludere rapidamente la vicenda con un indennizzo di 200 euro. Non contento, il truffatore ha chiesto alla vittima di accompagnarlo all'ospedale di Frascati e, sceso nelle vicinanze, ha richiesto un ulteriore pagamento di 100 euro per tenere la bocca chiusa con i medici. Roma, fingeva incidenti per farsi risarcire dalle vittime: in carcere

Il 52enne, intuendo qualcosa, ha riferito di non avere denaro contante e di dover andare a ritirare la somma presso uno sportello bancomat e, una volta allontanatosi, si è presentato alla vicina stazione carabinieri dove ha denunciato l'accaduto e il tentativo di truffa subito, fornendo dettagli e informazioni del 61enne. I militari si sono quindi presentati alla consegna del denaro e hanno arrestato il truffatore, che è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Roma, sventata truffa dello specchietto: malvivente pretendeva 80 euro