Roma, 24 agosto 2021 – É laziale il medico della squadra azzurra ai Giochi Paralimpici di Tokyo, scelto per affiancare i 113 atleti che terranno alto l'onore dell'Italia. Si tratta di Emanuele Fabrizi, un medico dell'Asl di Rieti che è stato per mesi impegnato in prima linea sul fronte del Covid. “Un giovane rappresentante della Sanità del Lazio, impegnato anche nella battaglia contro il Covid, sarà presente nel corso dei giochi, tenendo alta la nostra bandiera”, annuncia l'assessore regionale, Alessio D'amato.

Gli Azzurri che si contenderanno il podio nelle varie discipline paralimpiche alla 16esima edizione olimpica - inaugurata oggi a Tokyo - sono 113 in tutto, di cui 60 donne e 53 uomini. “A lui e a tutti i nostri atleti – continua l'assessore alla Sanità del Lazio – va il mio più sincero in bocca al lupo, per questa sfida che li vede protagonisti di questa fase di ripartenza. I sanitari del servizio regionale sono motivo di orgoglio e dedizione, e li ringrazio per il loro lavoro senza sosta”. Paralimpiadi di Tokyo 2021: ecco gli atleti italiani da medaglia

Paralimpiadi Tokyo 2021: dove vederle in tv - Paralimpiadi 2021: il programma giorno per giorno. Calendario Tokyo e orari in Italia

L'appello a vaccinarsi

Il Lazio è la prima regione per copertura vaccinale, oltre il 70% degli over 12 ha completato il ciclo delle dosi. Ma non basta. “Colgo questa occasione per rinnovare l'invito a vaccinarsi: eventi pubblici come i Giochi Paralimpici sono di nuovo possibili grazie alla presenza dei vaccini che restano la nostra arma migliore contro il Covid”, conclude D'Amato.