quotidiano nazionale
14 gen 2022

Omicidio a Torvaianica, carcere confermato per Bennato e il presunto killer di Diabolik

I delitti, per gli inquirenti, sono avvenuti nell'ambito dei contrasti per il controllo delle piazze di spaccio della Capitale

14 gen 2022
Toghe
Toghe
Toghe
Toghe

Roma, 14 gennaio 2022 - Il Tribunale del Riesame di Roma ha confermato la custodia cautelare in carcere per Raul Esteban Calderon e per Enrico Bennato, in relazione all'omicidio di Shehaj Selavdi, ucciso sulla spiaggia di Torvaianica il 20 settembre 2020 vittima di un agguato all'esterno di uno stabilimento balneare, presumibilmente un regolamento di conti. Colpito da due proiettili sparati alla schiena mentre era in spiaggia, è mortoall'ospedale San Camillo di Roma

A condurre le indagini, coordinate dalla Dda di Roma con i magistrati Michele Prestipino e Ilaria Calò, erano stati i carabinieri di Frascati, i cui accertamenti avevano portato a una ''convergenza'' con le indagini svolte dalla Squadra Mobile di Roma sull'omicidio di Fabrizio Piscitelli, noto con il nome di 'Diabolik', delitto per il quale Calderon è in carcere con l'accusa di essere il presunto killer.

Approfondisci:

Agguato mafioso al tifoso laziale Preso il killer di Diabolik

Anche sulla misura cautelare relativa a questo omicidio la difesa del cinquantaduenne argentino ha presentato istanza al Riesame e una decisione è attesa nei prossimi giorni. Entrambi gli omicidi, per gli inquirenti, sono avvenuti nell'ambito dei contrasti per il controllo delle piazze di spaccio della Capitale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?