Senza tetto in strada (immagini di repertorio)
Senza tetto in strada (immagini di repertorio)

Roma, 10 dicembre 2021 - È stato identificato dai carabinieri della compagnia Centro, tramite le impronte digitali, l'uomo trovato morto in strada ieri sera 9 dicembre vicino la stazione Termini di Roma. Secondo quanto si apprende, si tratta di un 27enne della Guinea, già noto alle forze dell'ordine. Sul corpo nessun segno di violenza. Non si esclude la morte causata dalle basse temperature degli ultimi giorni.

Un passante ha notato il corpo 

Il cadavere di un uomo, apparentemente un nordafricano di circa 30 anni, è stato trovato ieri sera giovedì 9 dicembre alle 22 in strada a piazza dei Cinquecento, a pochi passi dalla stazione Termini di Roma. A segnalare il corpo senza vita un passante. Sul posto i carabinieri della stazione Roma Macao e i colleghi di Roma Centro. L'uomo non aveva segni di violenza sul corpo. Si ipotizza una morte per ipotermia a causa del freddo che ha colpito negli ultimi giorni la Capitale. La salma è stata trasportata al Verano a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Il "Piano freddo" a Roma: 3mila senza fissa dimora

''Alla luce di quanto è accaduto in piazza dei Cinquecento, dove un uomo di 30 anni senza fissa dimora è stato trovato morto, probabilmente a causa delle temperature rigide, è evidente che il Piano freddo del Comune va ulteriormente potenziato''.
È quanto afferma in una nota Stefano Pedica di Più Europa.  ''È intollerabile che in una città come Roma si possa ancora morire di freddo - sottolinea Pedica -. Nella Capitale risultano circa 3mila persone senza fissa dimora che passano la notte all'aperto e il Comune deve fare subito un ulteriore sforzo per aiutare tutte quelle associazioni impegnate quotidianamente ad assisterle. L'inverno è solo all'inizio e non si può perdere tempo''.