Mercoledì 17 Luglio 2024

Molesta una bambina di 11 anni per strada: 69enne arrestato per violenza sessuale

É successo in zona Casilina a Roma. La bimba è riuscita a chiedere aiuto alla mamma e l’uomo è stato bloccato. Agli agenti ha detto: “Stavo solo giocando”

L'uomo è stato arrestato dai poliziotti con l'accusa di violenza sessuale aggravata (foto d'archivio)

L'uomo è stato arrestato dai poliziotti con l'accusa di violenza sessuale aggravata (foto d'archivio)

Roma, 22 giugno 2024 – Molesta una bambina di 11 anni, un 69enne arrestato per violenza sessuale aggravata. È successo a Roma, in zona Casilina. La bimba stava portando il cane a passeggio quando l’uomo l’ha avvicinata con una scusa: poi ha iniziato a palpeggiarla.

La piccola è riuscita a dare l’allarme telefonando alla mamma, che è corsa sul posto col compagno: la coppia ha bloccato l’anziano, per evitare che fuggisse.

Cosa è successo

La bambina stava passeggiando con il suo cagnolino in via Torraccio di Torrenova, quando è stata avvicinata dall’uomo, un 69enne romano. Con la scusa di chiederle come si chiamasse il cagnolino e che scuola frequentasse la bambina, si è avvicinato troppo e ha iniziato a palpeggiarla. L’ha anche abbracciata con la forza, cercando di tenerla ferma.

Impaurita, la bambina ha iniziato ad agitarsi, urlando spaventata, ma è comunque riuscita a chiamare la mamma al telefono, chiedendo aiuto. La donna è subito arrivata in soccorso della figlia. Con lei c’era il compagno, che ha bloccato il 69enne.

Il 69enne è stato arrestato

Quando gli agenti sono intervenuti in via Torraccio di Torrenova – su disposizione della sala operativa, che nel frattempo era stata allertata dalla mamma della bimba – hanno trovato la coppia che stava tenendo bloccato l’uomo, con non poca difficoltà. Il 69enne cercava di divincolarsi e agli agenti ha dichiarato: “Non ho fatto nulla, stavo solo giocando”.

La madre della bambina ha inoltre riferito agli agenti, mentre si recavano in Commissariato Casilino per sporgere denuncia, che la figlia le aveva raccontando che l’uomo l’aveva anche abbracciata con forza.

Aveva in tasca due coltelli

Perquisito, il 69enne aveva addosso due coltelli, con una lama di 6 e 18 centimetri di lunghezza, che sono stati subito sequestrati. Al termine delle attività di rito, gli agenti lo hanno arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata. L’Autorità giudiziaria, su richiesta della procura di Roma, ha convalidato l’arresto.