IT-Alert Lazio 2024, ecco quando e cosa fare. La simulazione: crollo della diga di Collemezzo

Il test riguarderà la zona di Frosinone, tra Ceprano, Arce e San Giovanni Incarico. In caso di reale emergenza, l’acqua potrebbe causare interruzioni sull’A1, la linea dell’Alta velocità e la tratta ferroviaria tra Roma e Cassino

Roma, 2 febbraio 2024 – Nuovo allarme nel Lazio, martedì i cellulari suoneranno per il collasso di una diga nel frusinate. Sarà la simulazione dell’IT-Alert, il sistema di messaggistica nazionale della protezione civile. Dopo la sperimentazione dell’anno scorso, il 6 febbraio scatta la seconda fase del test per il Lazio. Ecco cosa fare quando arriverà l’allarme sul telefono.

IT-Alert Lazio 2024: verrà simulato il crollo della Diga di Collemezzo (Frosinone)
IT-Alert Lazio 2024: verrà simulato il crollo della Diga di Collemezzo (Frosinone)

Messaggio IT-Alert: ecco quando

Alle ore 12 di martedì 6 febbraio, la protezione civile simulerà il collasso della Diga di Collemezzo, in provincia di Frosinone. Il bacino d’acqua si trova a cavallo dei territori dei comuni di Ceprano e Arce. I cellulari che in quel momento si troveranno (anche solo di passaggio) nella zona di Frosinone riceveranno un alert sonoro – simile a una sirena e comunque diverso dai suoni delle App – e sullo schermo si aprirà un pop up con un messaggio di testo.

Ecco il testo del messaggio:

“Messaggio di prova IT-Alert. È in corso la simulazione del collasso di una diga nella zona in cui ti trovi. Per conoscere il messaggio che riceverai in caso di reale pericolo vai su www.it-alert.gov.it"

Dove scatterà l’allarme

Il messaggio di test arriverà sui cellulari accesi e con regolare connessione telefonica di tutti coloro che si troveranno nelle aree interessate: la zona tra Collemezzo, Ceprano e Arce. Ma non solo. La pianificazione della protezione civile prevede che, nel caso reale di collasso della diga, i territori interessati ricadano anche nel Comune confinante di San Giovanni Incarico.

Il deflusso delle acque interesserebbe inoltre, in caso di reale incidente, un tratto della autostrada A1, della linea ferroviaria ad alta velocità Roma-Bari e della linea laziale Roma-Cassino (FL6).

IT-Alert Lazio 2024
IT-Alert Lazio 2024

Cosa fare: il questionario

Se il proprio cellulare riceverà correttamente il test di IT-Alert non bisognerà fare nulla. In caso contrario bisognerà compilare il questionario messo a punto per migliorare il sistema: il link verrà attivato il giorno del test

Il questionario online – che verrà compilato in forma anonima e senza il tracciamento del 'device' da cui si accede – servirà a raccogliere dati omogenei da utilizzare per un'analisi dei risultati del test. Consentirà a tutti i volontari della protezione civile presenti sul territorio di restituire, in tempo reale e in modo univoco, i dati di interesse nazionale.

Volontari sentinella

Per valutare la capacità del sistema di isolare soltanto la zona effettivamente colpita dall'emergenza, verranno posizionati sul territorio ‘volontari sentinella’ della protezione civile, appartenenti alle organizzazioni con sede nei tre Comuni interessati – Ceprano, Arce e San Giovanni Incarico  e in quelli immediatamente confinanti. La loro funzione sarà di accertare la buona riuscita del test, raccogliere eventuali criticità e relazionare circa l'effettiva ricezione del messaggio IT-Alert.