quotidiano nazionale
23 lug 2022
23 lug 2022

Incendio Castel Fusano, domate le fiamme in pineta: è iniziata la bonifica

Il rogo è scoppiato ieri pomeriggio sul litorale a sud di Roma. I carabinieri stanno per inviare un'informativa in Proocura: non si esclude la pista dolosa

23 lug 2022

Roma, 23 luglio 2022 – Sta per essere inviata in Procura l’informativa con i primi elementi emersi dalle verifiche effettuate sul luogo dell’incendio, a stilare la relazione sono i carabinieri della stazione Forestale di Ostia. L’incendio scoppiato ieri a Castel Fusano ha interessato anche alcune strutture in legno nei pressi dell'ex Country Club.

Continuano, intanto, le operazioni di bonifica all'interno dell'area interessata dal rogo. Al lavoro diverse quadre dei vigili del fuoco, la sala operativa del comando di Roma ha inviato sul posto anche un'autoscala ed il personale Gos con alcune ruspe. Presenti anche autobotti del Comune e i volontari della protezione civile, oltre alle forze dell'ordine.

Notte infernale in pineta

È stato domato nella notte il vasto incendio di Castel Fusano, dove ieri pomeriggio è andata a fuoco la pineta e si sono verificate esplosioni, avvertite anche in lontananza. Dopo la messa in sicurezza dell’area, questa mattina i vigili del fuoco hanno iniziato le operazioni di bonifica con gli escavatori del Gruppo Operativo Speciale. Sono cinque le squadre sul posto.

È ancora da accertare l’origine dell’incendio che ha devastato il prezioso patrimonio arboreo del litorale romano, dai primi accertamenti pare che il primo focolaio sia partito da una struttura in legno dell'ex Country Club Castelfusano, ormai chiuso e più volte oggetti di incendi. Al momento non si esclude nulla, nemmeno la matrice dolosa.

Incendio Castel Fusano, canadair in azione: le foto
Incendio Castel Fusano, canadair in azione: le foto

Cosa è successo

Il rogo è divampato nel pomeriggio di ieri. Subito si è innescata la catena dei soccorsi, le fiamme sono arrivate pericolosamente vicino al campeggio Capitol, senza però intaccarlo. "Prima le esplosioni, poi il fumo nero che ha avvolto l'Infernetto, quartiere alla periferia di Roma, e infine le fiamme che hanno avvolto la vegetazione: abbiamo avuto paura". È il racconto di uno dei responsabili del campeggio, che si trova nella stessa zona dell’ex Country Club. Non è la prima volta che l’ex circolo va a fuoco, le fiamme lo hanno distrutto anche durante il sequestro.

I vigili del fuoco hanno lavorato sul posto per ore, attaccando l’incendio sia con da terra con diversi uomini e autobotti, che con i mezzi aerei carichi di acqua: due Canadair, tre elicotteri. Le indagini sono state affidate agli agenti del Commissariato Lido, che dovranno fare luce sulla vicenda. Si sospetta il dolo, come per altri incendi che nelle ultime settimane hanno mandato in fiamme la Capitale.

In aggiornamento

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?