Manifestazione contro il Green Pass a Roma
Manifestazione contro il Green Pass a Roma

Roma, 29 agosto 2021 – Aggredita da manifestanti no-vax, una giornalista di Rainews24 è stata ferita durante un corteo contro il Green Pass. È successo ieri sulle strade di Roma, dove alcune persone – si pensa fossero esponenti di Forza Nuova – le hanno strappato di mano il cellulare, ferendola. È stata una vera e propria aggressione quella avvenuta contro la giornalista Antonella Alba, solo la presenza delle forze dell’ordine ha evitato il peggio.

Stava facendo il proprio lavoro, si era unita alla manifestazione per raccontare quel che stava accadendo e dare voce ai manifestanti. Al corteo contro il Green Pass, che ha attraversato le strade della città in direzione della sede Rai di viale Mazzini, erano presenti esponenti di Forza Nuova. Quando la giornalista si è avvicinata ad alcuni di loro per intervistarli è successo il peggio. “Giornalista terrorista”, hanno risposto alcuni di loro alla domanda sul perché stessero partecipando al corteo: poi, nel tentativo di strapparle il telefonino, le hanno causato alcune ferite.

"Solidarietà alla collega Antonella Alba – fa sapere il Comitato di redazione di Rainews24 – aggredita ieri sera. L'episodio non ha avuto peggiori conseguenze grazie alla presenza delle forze dell'ordine prontamente intervenute. È grave che una giornalista sia aggredita da coloro che usano come slogan 'Libertà, Libertà'. Sosterremo Antonella Alba in ogni sede per difendere il lavoro dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati”. 

MentrelL'ala più intransigente dei no-vax si prepara a bloccare le stazioni ferroviarie di 54 città con una protesta in programma il primo settembre, data in cui è previsto l'obbligo del certificato verde per viaggiare sui treni a lunga percorrenza, ieri pomeriggio a Milano una coppia di no-vax ha assaltato un gazebo del Movimento 5 Stelle che raccoglieva firme per per la presentazione delle liste in vista delle prossime elezioni comunali. É successo durante una manifestazione contro il Green Pass.

Le reazioni

A chiedere un fronte comune contro la deriva violenta dei no-vax è la senatrice azzurra Licia Ronzulli, responsabile di Forza Italia per i Rapporti con gli alleati. “Le violenze messe in atto dai no-vax e dai ‘no green pass’ sono inaccettabili – dice la senatrice Ronzulli – e stanno assumendo profili preoccupanti. A Roma è stata addirittura aggredita una giornalista di Rainews24, mentre a Milano è stato vandalizzato un gazebo del Movimento 5 Stelle. Questa escalation, che deve essere immediatamente fermata, dimostra la necessità che la politica sia unita non solo contro questi fanatici, ma soprattutto nella difesa dei vaccini e del green pass, strumenti necessari a garantire la sicurezza sanitaria”.

"Tutti hanno diritto di manifestare, ma la protesta non può mai sfociare in atti intimidatori e violenti. Solidarietà a antonellalba e agli attivisti del M5S aggrediti rispettivamente a Roma e Milano da alcuni NoVax. La politica sia unita e ferma nel condannare questi gravi gesti", dice invece la presidente dei senatori del Pd, Simona Malpezzi.

Roma, un migliaio in piazza del Popolo per dire "No al Green Pass". Ed è subito tensione