1 mar 2022

Roma, furti nelle boutique del centro durante i saldi: 11 persone in carcere

La banda di romeni d'etnia rom metteva a segno colpi nei negozi di lusso delle Capitale a Firenze e Milano

Carabinieri Roma Capitale (immagini di repertorio)
Carabinieri Roma Capitale (immagini di repertorio)

Roma, 1 marzo 2022 - Le indagini sulla banda di romeni d'etnia rom che rubavano nei negozi del centro di Roma, ma anche a Firenze e Milano, sono state condotte dai carabinieri della stazione di San Lorenzo in Lucina. Gli accertamenti sono partiti dall’analisi del modus operandi degli autori di numerosi furti, messi a segno durante il periodo natalizio e dei saldi, ed arrestati in flagranza di reato. I soggetti in questione, agendo di intesa, individuavano le boutique da colpire e poi vendevano la refurtiva: abbigliamento e accessori moda di marchi prestigiosi. 

E' la seconda banda smantellata in pochi giorni. Grazie alle intercettazioni telefoniche ed ai servizi di pedinamento nel centro storico capitolino, ed a Milano e Firenze, si è chiuso il cerchio. Le indagini - si sottolinea - hanno permesso di accertare i ruoli dei diversi indagati, identificare compiutamente gli autori dei furti, individuare le modalità di ricettazione degli oggetti rubati, i metodi di spartizione.

Così è stato possibile recuperare merce rubata per un valore di oltre 50mila euro ed arrestare 10 persone e di denunciarne una per ricettazione. La persona rintracciata a Roma è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere in attesa dell’interrogatorio da parte dell’Autorità Giudiziaria mentre i soggetti rintracciati all’estero sono in attesa di essere estradati in Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?