Un intervento dei vigili del fuoco
Un intervento dei vigili del fuoco

Roma, 26 luglio 2021 – Una festa di compleanno “col botto” quella organizzata ieri sera in una villetta di Santa Marinella, dove alcuni fuochi d'artificio sono sfuggiti di mano mandando in fumo tre ettari di terreno. È successo durante una festa privata, organizzata per il compleanno di un bambino, nel giardino di in una villetta di via dell'Etruria, nel comune di Santa Marinella a Roma.

Giochi pirotecnici pericolosi. I lapilli provocati dai fuochi di artificio e l'inesperienza di chi li ha maneggiati hanno provocato un incendio, divampato in un campo di sterpaglie adiacente alle abitazioni del quartiere. Dalle prime sterpaglie bruciate, le fiamme si sono sparse velocemente, devastando un terreno di tre ettari.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Civitavecchia. Per lo spegnimento delle fiamme è intervenuto il personale della protezione civile e i vigili del fuoco. I carabinieri sono riusciti ad identificare la responsabile dell'accensione dei fuochi, una ragazza di 21 anni, la zia del festeggiato, che è stata denunciata a piede libero per incendio ed esplosioni pericolose.