quotidiano nazionale
23 lug 2022

Fiumicino, minacce di morte sui cellulari dei passeggeri: sospeso il volo per Alicante

Messaggi in amarico con teschi e figure macabre sono arrivati a pioggia sugli smartphone dei 147 turisti spagnoli. Denunciato un 18enne per procurato allarme

23 lug 2022
featured image
Messaggi di morte condivisi tramite Airdrop
featured image
Messaggi di morte condivisi tramite Airdrop

Roma, 23 luglio 2022 – Minacce di morte arrivate sui telefonini dei passeggeri, sospeso un volo per Alicante in partenza da Fiumicino, denunciato un 18enne spagnolo per procurato allarme. È successo su un aereo di linea del volo Vy1367.

Tutto ha inizio quando alcuni dei 147 passeggeri del volo, con partenza dall'aeroporto di Fiumicino e diretto ad Alicante, in Spagna, ricevono sui propri dispositivi smartphone un messaggio in amarico, la lingua usata in Etiopia, contenente minacce di morte con allegate immagini di teschi e figure macabre.

Cosa è accaduto

È stato subito panico, in pochi minuti la situazione è precipitata: si temeva un attacco hacker o, peggio, un atto terroristico che avrebbe potuto mettere in pericolo passeggeri ed equipaggio. Il comandante del volo ha così deciso di sospendere immediatamente la partenza del velivolo in attesa dell'arrivo della Polizia di Frontiera dell'aeroporto di Fiumicino, allertata tramite la sala operativa.

Poco dopo si è scoperto il responsabile del gesto: un 18enne spagnolo che, vistosi alle strette, ha ammesso di aver condiviso mediante la funzionalità Airdrop – un sistema di condivisione file e documenti – il messaggio con le minacce di morte. Il giovane è stato denunciato per procurato allarme. Mentre il volo è decollato con 2 ore di ritardo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?