11 mag 2022

Gara canoa Roma, 40 atleti in ipotermia: salvati dalla polizia fluviale

L'incidente è accaduto a Ostia durante un evento sportivo della Lega Navale, 180 gli atleti partecipanti. In 40 si sono sentiti male in mare, recuperati con le moto d'acqua

featured image
Una gara di canoa

Roma, 11 maggio 2022 – Si sono sentiti male durante una gara di canoa e salvamento, 40 giovani atleti recuperati in mare per un inizio di ipotermia. È successo a Ostia durante una manifestazione sportiva organizzata dalla Lega Navale Italiana, alla quale hanno partecipato 180 ragazzi tra nuotatori e canoisti. A salvare i ragazzi, sono stati gli agenti della squadra fluviale della Polizia di Stato di Fiumicino, intervenuti a bordo delle moto d'acqua.

Approfondisci:

Roma, macabro ritrovamento nel Tevere: ripescato al ponte Cavour il cadavere di un uomo 

I 40 ragazzi hanno iniziato ad accusare i primi sintomi di ipotermia mentre si trovavano in mare, con mancanza di forze e malessere fisico. Immediatamente è scattato l’allarme, gli agenti sono intervenuti recuperandoli e portandoli in salvo a terra. Tutti i ragazzi – che si sono ritirati dalla gara – sono stati trasportati a bordo delle moto d'acqua e, una volta sbarcati a riva, sono stati presi in consegna dagli assistenti bagnanti e controllati dal personale sanitario presente in loco con autoambulanza, al fine di verificarne le condizioni di salute. Nessuno degli atleti soccorsi ha avuto bisogno di ricovero ospedaliero.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?