Euro 2020: in vendita biglietti falsi per le partite, oscurati due siti
Euro 2020: in vendita biglietti falsi per le partite, oscurati due siti

Roma, 4 maggio 2021 – Vendevano online biglietti falsi, da 196 fino a 3500 euro, per le partite dei campionati europei di calcio, compresa quella inaugurale all'Olimpico di Roma tra Italia e Turchia. La truffa è stata scoperta dalla Guardia di Finanza, che ha oscurato i due siti internet attraverso i quali venivano offerti i tagliandi.

Gdf: “Biglietti per l’Europeo solo sui canali ufficiali” 

Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dalla procura di Roma dopo che gli uomini del nucleo di polizia economico-finanziaria hanno identificato, monitorando la rete e i social, i biglietti falsi. A offrirli erano due piattaforme internet (Viagogo e Ticombo) che consentono di acquistare o vendere biglietti per concerti, eventi culturali e sportivi.

Ogni acquirente poteva selezionare fino a 26 biglietti e scegliere il posto all'interno dello stadio; uno dei due siti, inoltre, aveva messo anche a disposizione una finestra in cui era indicato il numero dei tagliandi ancora disponibili.

La Gdf ha sottolineato come l’Uefa gestisca direttamente attraverso il proprio portale la vendita dei biglietti e non abbia autorizzato altri soggetti a farlo: siti internet al di fuori dei canali ufficiali, quindi, non vendono biglietti validi per l’accesso alle partite di Euro 2020.