Una scuola materna
Una scuola materna

Roma, 15 settembre 2021 – Lezioni sospese in una scuola materna di Roma, trovate tracce di escrementi di topi nelle aule dove giocano i bambini. È stata la segnalazione telefonica di un genitore a fare scattare il blitz dei militari del Nas che, insieme al personale del servizio igiene e sanità pubblica dell'Asl Roma 3, ieri mattina hanno fatto l’inquietante scoperta, resa nota a meno di 24 ore dal ritrovamento di un topo morto su un vassoio della mensa del Policlinico di Modena. In quel caso le indagini seguono l'atto doloso, nella scuola di Roma l'ipoteso dei carabinieri è legata alla scarsa igiene dei locali.

La “diffusa presenza” di escrementi di roditori nelle aule della scuola materna hanno portato alla sospensione dell'attività didattica. Al termine delle verifiche, il dirigente scolastico ha disposto l'immediata sospensione della didattica per consentire le necessarie operazioni di sanificazione e disinfestazione di tutti i locali del plesso scolastico.

L’attività dei Nucleo Anti Sofisticazioni

Costante è l'attività di monitoraggio che viene effettuata dai Nas Carabinieri in tutto il territorio nazionale, nelle scuole pubbliche e private, dagli asili nido agli istituti superiori, finalizzata ad accertare la regolarità dei servizi erogati, a verificare le condizioni d'igiene nei locali, la conservazione e trattazione degli alimenti, la rispondenza dei menù alle clausole contrattuali previste dai capitolati d'appalto, la qualità e la salubrità delle pietanze somministrate, nonché la regolarità del personale impiegato e il possesso delle previste qualifiche professionali. Scuole Roma, ritorno in classe per 29mila bambini dell'infanzia. Covid: patto coi genitori