Emergenza rifiuti e cassonetti in via Marco Fulvio Nobiliore a Roma
Emergenza rifiuti e cassonetti in via Marco Fulvio Nobiliore a Roma

Roma, 1 luglio 2021 – É di nuovo emergenza rifiuti in città, cassonetti pieni e sacchi abbandonati su strade e marciapiedi. Non cala la tensione nei quartieri romani, i cittadini esasperati chiedono interventi urgenti per allentare la morsa.

Con la calura estiva, il problema sta creando disagi a catena. Odori molesti, insetti e topi dilagano ovunque. In via Marco Fulvio Nobiliore, la situazione è fuori controllo: i cassonetti non vengono svuotati da giorni, lo dimostrano i cumuli di pattume abbandonato dai residenti intorno alle isole di raccolta. Ma l'emergenza è alta in tutta la città.

Roma invasa dai topi

"Le strade di Roma invase sotto i 40° del 1° luglio da migliaia di tonnellate di rifiuti, topi e gabbiani rappresentano l'emblema del fallimento del governatore Zingaretti e della Sindaca di Roma Virginia Raggi. È una vera vergogna, un autentico sfregio alla città più bella del mondo, uno spettacolo davvero triste”, denunciano Maurizio Gasparri, coordinatore romano di FI, il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, e il responsabile Consulta Ambiente, Piergiorgio Benvenuti.

“Dopo aver fatto un piano rifiuti tardivo e sbagliato, la Regione Lazio continua ad imporre la realizzazione di una discarica dentro il Comune di Roma – continuano - dopo che i romani, e in particolare la Valle Galeria, hanno già dato con Malagrotta, scempio a cui Forza Italia si opporrà con ogni mezzo”.