Violenza sessuale (foto d'archivio)
Violenza sessuale (foto d'archivio)

Roma, 31 agosto 2021 – Aggredisce la compagna in gravidanza, lei scappa per strada e chiede aiuto ai carabinieri. È stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali il 34enne che ieri ha picchiato la convivente, una 39enne in gravidanza. L’uomo – un italiano con precedenti per reati contro la persona e in materia di stupefacenti e armi – è stato allontanato da casa.

I militari della stazione Roma Casalbertone, a seguito di una segnalazione arrivata al numero di emergenza 112, sono intervenuti in largo Beltramelli, dove per strada c'era ad attenderli una donna di 39 anni in evidente stato di agitazione. La donna ha riferito ai militari che poco prima era stata picchiata in casa, come già avvenuto in passato, dal compagno convivente. I carabinieri hanno soccorso immediatamente la donna, che è stata condotta con un'ambulanza del 118, in codice giallo, al pronto soccorso del Policlinico Umberto I: è stata medicata e dimessa con 21 giorni di prognosi, dopo i controlli sul bambino. Roma, maltrattamenti in famiglia, vittime le donne: 3 arresti  

Successivamente i carabinieri hanno raggiunto l'abitazione della coppia dove hanno trovato l'uomo e, dopo averlo identificato, lo hanno condotto in caserma. Su disposizione del magistrato di turno del gruppo anti-violenza è stato disposto l'immediato allontanamento dell'uomo dalla casa familiare e la denuncia per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Roma, violentava e maltrattata la compagna incinta: arrestato 28enne - Roma, nuova Casa Rifugio per le donne vittime di violenza. Raggi: “Nessuna è sola"