quotidiano nazionale
7 lug 2021
7 lug 2021

Comunali Roma: debutta al Campidiglio Micaela Quintavalle, candidata del Partito Comunista

Ex grillina, Micaela Quintavalle è scesa in campo dopo la scomparsa improvvisa di Claudio Puoti, stroncato da un malore a metà giugno

7 lug 2021
Micaela Quintavalle, candidata sindaco di Roma
Micaela Quintavalle, candidata sindaco di Roma
Micaela Quintavalle, candidata sindaco di Roma
Micaela Quintavalle, candidata sindaco di Roma

Roma, 7 luglio 2021 – Debutto ufficiale al Campidiglio per l'ex grillina Micaela Quintavalle , candidata sindaco di Roma per il Partito Comunista , entrata in campo dopo la scomparsa improvvisa di Claudio Puoti , stroncato da un infarto a metà giugno .

Micaela Quintavalle, ex autista Atac licenziata dall'azienda per un'intervista non autorizzata, ha partecipato ieri alla presentazione del rapporto di fine consiliatura , aperta dal presidente dell'Assemblea Capitolina, Marcello De Vito , alla presenza di consiglieri e parti sociali della città.

Sono 827 delibere approvate fino a oggi e circa 500 le sedute organizzate dal consiglio comunale, nonostante la pandemia. Tra i risultati tracciati ieri da De Vito, le casse comunali in ordine: "I bilanci approvati per tempo con una corretta programmazione finanziaria – ha detto –, non sono stati fatti nuovi debiti e questo è un risultato d'aula che rivendico e ritengo".

Grande assente, la sindaca Virginia Raggi. "Mi dispiace che la sindaca Raggi non sia presente – commenta la candidata sindaco, Michela Quintavalle – perché siamo in Campidoglio, la più alta istituzione comunale, e abbiamo sentito varie analisi sul corso della consiliatura”.

“Il bilancio è quello di Roma : città mortificata dall'inefficienza più totale – è la secca condanna della candidata –: dai trasporti alla mobilità, dai problemi abitativi a quelli sociali, passando per le buche e l' ambiente . Questo non per colpa dei lavoratori di quei servizi, ma delle apicalità e della gestione, spesso in bilico con gli interessi delle privatizzazioni".

È chiara la posizione di Quintavalle: " Basta con le esternalizzazioni , vogliamo esattamente il contrario. Mi impegno per rivoluzionare le periferie e i trasporti: ho guidato un bus Atac per 11 anni e ora sono a 4 esami dalla laurea in medicina per cui mi impegno per servizi sanitari territoriali e sociali migliori. Gli spazi verdi come spazi di decoro e non di degrado. Siamo
pronti a una vera e propria rivoluzione , ne parleremo nelle piazze della città, la mia città, Roma ", ha concluso.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?