L'attore Libero De Rienzo in posa durante il photo call per il film 'Tutti al mare'
L'attore Libero De Rienzo in posa durante il photo call per il film 'Tutti al mare'

Roma, 20 luglio 2021 – É stata eseguita oggi al Policlinico Gemelli l'autopsia di Libero De Rienzo, il giovane attore trovato senza vita nella sua abitazione nella serata di giovedì scorso, a Roma, in zona Madonna del Riposo. L'esame non avrebbe ancora chiarito le cause del decesso, nelle prossime ore comunque dagli uffici di piazzale Clodio verrà rilasciato il nulla osta per la sepoltura.

Gli accertamenti medico legali dovranno proseguire nei prossimi giorni. Secondo quanto si è appreso, i primi risultati delle analisi tossicologiche saranno consegnate tra almeno due settimane. Da queste verifiche gli inquirenti potranno avere qualche indicazione in più sulla dinamica del decesso, avvenuto in piena solitudine nella sua casa romana.

Nell'abitazione dell'attore, è stata ritrovata della cocaina. Secondo gli esperti si tratta di una sostanza pura al dieci per cento, dunque tagliata con altri componenti. Ora gli investigatori stanno cercando di capire chi abbia dato questa sostanza all’attore di "Smetto quando voglio".

Oggi all'autopsia eseguita al Policlinico Gemelli ha partecipato anche un consulente della famiglia, il professor Dino Mario Tancredi. Entro domani, i pubblici ministeri, che indagano per morte come conseguenza di altro reato, daranno il nulla osta per la restituzione della salma alla famiglia in modo da potere procedere con le esequie. La Procura di Roma ha infatti aperto un fascicolo di indagine in relazione al decesso dell'attore con ipotesi di reato "morte come conseguenza di altro reato".  Il procedimento dei magistrati romani è coordinato dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia.