Fermate degli autobus
Fermate degli autobus

Roma, 26 aprile 2021 - Con il rientro in classe degli studenti delle scuole superiori, la questura di Roma è scesa in campo, predisponendo servizi mirati di ordine e di sicurezza pubblica, allo scopo di impedire assembramenti.

Con il ritorno della regione Lazio in zona gialla, gli istituti superiori hanno infatti riaperto le porte ai ragazzi, con la ripresa dell’attività scolastiche in presenza, salita dal 70% al 100%.

Il piano della Polizia di Roma

Il piano prevede un coordinamento tra le Sale Operative delle diverse forze di Polizia e degli Enti interessati per facilitare la circolazione delle informazioni relative ai controlli e all'andamento dei flussi di persone, anche al fine di calibrare, secondo le circostanze, le modalità operative dell’intervento. 

Da oggi è inoltre attiva, presso la Centrale Operativa della Questura, a cura del Dirigente dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, una task force composta, oltre che da personale dell'Esercito Italiano e del 118, anche da personale della Polizia di Roma Capitale e dell'ATAC Spa, per garantire la necessaria fluidità di informazioni sull’andamento dei servizi e quindi la maggior comunicazione tra le parti interessate. 

Roma, varchi e controlli anti Covid nelle zone calde della movida - Roma, non rispettano norme anti-Covid: chiusi due esercizi commerciali

Aperti da oggi anche bar e ristoranti 

Nel Lazio non sono solo le scuole a riaprire con il cambio di colore della regione, ma anche gli altri luoghi che fino a ora erano rimasti chiusi con le altre colorazioni. 

Nove ristoranti e bar su 10 nella Capitale hanno oggi riaperto al pubblico: la stima è del presidente  della Fiepe-Confesercenti Claudio Pica, secondo il quale: “A Roma e nel Lazio circa l’88% di bar e ristoranti sono aperti e si dovrebbe arrivare al 95% nel weekend”.