Tamponi antigenici
Tamponi antigenici

Roma, 8 maggio 2021 – Sono 999 i nuovi contagi da Covid-19, 64 in meno di ieri, registrati dalla Regione Lazio nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, che ha sottolineato come “il rapporto tra positivi e tamponi è del 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%”.

Ieri in tutta la regione sono stati infatti eseguiti 16mila tamponi (385 in più del giorno precedente) e 23mila antigenici, per un totale di quasi 40mila test. I decessi delle ultime 24 ore sono 15 (-2); i guariti 1.354. Resta stabile la situazione a Roma, dove i nuovi positivi sono 500.

Vaccini, D’Amato: “Oltre 50mila prenotazioni nella fascia 54-55 anni”

L’assessore D’Amato ha poi reso noto che i ricoveri sono in calo, mentre rimangono stabili i numeri delle terapie intensive. Lo confermano anche i dati dell’ospedale capitolino Lazzaro Spallanzani, dove i pazienti positivi al momento ricoverati nel presidio sono 152, di cui 28 in terapia intensiva. I pazienti finora dimessi e trasferiti al proprio domicilio o in altre strutture territoriali sono invece 2.608.

Per quanto riguarda il prosieguo della campagna vaccinale, D’Amato ha dichiarato che “da questa notte sono oltre 50mila le prenotazioni effettuate per la fascia di età 54/55 anni (ovvero i nati nel 1966 e 1967). Sono oltre 100mila gli slot ancora disponibili per le prenotazioni nel mese di maggio in prevalenza del vaccino Johnson & Johnson e Astrazeneca che hanno avuto negli ultimi due giorni un notevole incremento nelle prenotazioni”.

Zingaretti vaccinato con Astrazeneca alla stazione Termini

E tra i vaccinati nella regione da oggi c’è anche il governatore Nicola Zingaretti, come da lui stesso annunciato su Twitter: “Ho appena fatto il vaccino – ha scritto –. Grazie a tutte e tutti! Possiamo davvero essere orgogliosi del lavoro di una comunità straordinaria della nostra Regione”.

Zingaretti ha ricevuto questa mattina la prima dose del vaccino Astrazeneca presso l’hub vaccinale della stazione Termini di Roma. Era stato lui stesso, qualche giorno fa, ad annunciare che si sarebbe vaccinato con quel siero oggi.

Vaia (Spallanzani): “Continuiamo a comportarci bene nel weekend”

“La nostra settimana si conclude con due ottime notizie: i dati del contagio che si abbassano in maniera sempre più significativa e il discorso del nostro premier a Oporto che sposa in pieno le nostre proposte: superamento, per un tempo limitato e transitorio, del brevetto per i vaccini”. Così su Facebook il direttore dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia.

“Nessuno venga penalizzato, ma nessuno resti escluso – ha aggiunto –. Andiamo avanti su questa strada, con equilibrio, cercando di contemperare tutte le esigenze in campo e avendo comunque e sempre come obiettivo primario la tutela della salute pubblica”.

Infine Vaia ha concluso: “Una sola piccola, noiosa ma necessaria raccomandazione: non diamo occasioni a chi blatera ancora di catastrofismi. Nel weekend continuiamo a comportarci bene. Viva la libertà di spazio e di socialità che è ancora più preziosa quando conquistata da noi stessi, nella quotidianità”.