Tampone (immagine di repertorio)
Tampone (immagine di repertorio)

Roma, 12 maggio 2021 – Nelle ultime 24 ore, il Lazio, su oltre 15mila tamponi (+1.710 da ieri) e oltre 16mila antigenici, per un totale di oltre 31mila test, registra 633 nuovi positivi (-2) al Covid-19. I decessi sono 22 (-18) e 1.269 i guariti. Calano anche i ricoverati nei reparti ordinari, che sono attualmente 1.732 (-86). I pazienti in terapia intensiva sono invece 244 (-11).

Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,2%, ma se si tengono in considerazione anche i test antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città, come annunciato dall'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, sono stabili a quota 300. “Continua la frenata, oggi nuovo record di diminuzione numero di nuovi postivi. I dati sono tutti in calo, è un segnale positivo, continuiamo così”, commenta D'Amato. 

Vaccini, il 17% del target ha completato il ciclo

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, invece, nel Lazio oggi è stato superato il dato di 800mila cittadini con un ciclo vaccinale completo, pari al 17% della popolazione target. Da sabato 15 maggio sarà poi attiva la prenotazione sull’apposito portale regionale per la fascia d’età 52-53 anni, ovvero i nati nel 1968 e 1969.

L’assessore D’Amato, sempre oggi, nel corso di un intervento a ’24 Mattino’ su Radio 24, parlando dell’immunità di gregge nella regione ha detto che “dipende dalle forniture di vaccini, ma ritengo che possa arrivare a metà agosto”.

D’Amato: “Verso un accordo sui vacanzieri”

Inoltre, in merito alla possibilità di vaccinare chi va in vacanza in un'altra regione, D'Amato ha commentato: “Penso che ci sarà un accordo, è necessario per evitare una battuta d'arresto nel mese di agosto. Ne abbiamo parlato, il commissario Figliuolo è determinato, c'è un tema di sistemi informativi da mettere in comunicazione tra di loro, ma attraverso l'anagrafe vaccinale nazionale io credo che ci si arriverà in breve tempo”.

Lena alla guida della Commissione Sanità

In una nota, l’assessore della Giunta Zingaretti ha infine fatto gli auguri di buon lavoro “a Rodolfo Lena, nuovo presidente della Commissione Sanità al Consiglio Regionale del Lazio, sono certo che saprà esercitare in maniera eccellente questo importante compito. Un ringraziamento particolare per il lavoro sin qui svolto va al presidente uscente Giuseppe Simeone”.

Zingaretti: "Ora nuova fase"

Nicola Zingaretti ha commentato attraverso il proprio profilo Facebook i dati incoraggianti della sua regione: "Oggi nel Lazio diminuiscono i nuovi casi Covid19. Sono 633, di cui 300 a Roma. Diminuiscono le terapie intensive occupate, i ricoverati e i decessi. Aumentano le vaccinazioni. I dati mostrano una situazione in miglioramento. Abbiamo fatto bene a non abbassare la guardia o sarebbe stato un dramma. Ora si può aprire una fase nuova con vaccini, nuove regole e sostegni all’economia", ha scritto.