quotidiano nazionale
17 apr 2022

Covid Lazio, il bollettino del 17 aprile. Torna a crescere il tasso di positività: 15,4%

Con 6.198 nuovi casi su 40.128 tamponi, l'incidenza del virus cresce di un punto in un solo giorno. Sono 5 le vittime, leggero calo dei ricoveri. Vaccini: 13,4 milioni di dosi somministrate

17 apr 2022

Roma, 17 aprile 2022 – Rapida risalita del tasso di contagio: oggi nel Lazio scendono i nuovi casi, ma l’incidenza del virus aumenta di un punto percentuale. Complice il clima vacanziero delle festività di Pasqua – che ha spinto molti laziali a qualche giorno di ferie fuori regione, portando in farmacia soprattutto le persone con sintomi sospetti, il bollettino regionale oggi registra 6.198 nuovi casi positivi (-696) su un totale di 40.128 tamponi, oltre 7mila in meno rispetto a ieri. E così, in un solo giorno, il rapporto tra positivi e tamponi passa dal 14,4% al 15,4%.

Approfondisci:

Covid Lazio oggi, i dati del 18 aprile. Crollo dei contagi, positività al 14,5%

“Sono 5 i decessi (-2) e 3.442 i guariti”, dice l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. Scende, anche di pochissimo, la pressione ospedaliera: nei reparti di area medica ci sono 1.166 ricoverati per Covid (-25), mentre nelle terapie intensive i pazienti sono 68 (-1). I casi a Roma città sono a quota 3.147."Voglio rivolgere un augurio di buona Pasqua a tutte le nostre operatrici e gli operatori sanitari", sottolinea D'Amato, commentando lo sforzo straordinario svolto dai sanitari negli ultimi due anni. 

Le regioni più colpite

La regione con il maggior numero di casi oggi è la Campania con 6.419 contagi, seguita da Lombardia (+6.229), Lazio (+6.198), Veneto (+4.769) ed Emilia Romagna (+4.569). I casi totali dall'inizio della pandemia salgono a 15.712.088.

I guariti delle ultime 24 ore sono 47.468 (ieri 61.986), per un totale che sale a 14.324.363. Gli attualmente positivi tornano a salire, 4.700 in più (ieri +2.414), 1.226.038 in tutto. Di questi, 1.215.877 sono in isolamento domiciliare. Ecco la situazione nel resto d'Italia: tutti i dati, regione per regione.

Vaccini, oltre 13milioni di dosi

A più di un anno dall'avvio della campagna vaccinale, la Regione traccia un primo bilancio. "Superata la quota di 13 milioni e 400mila vaccini complessivi – fa sapere l'assessore D'Amato – e sono state superate le 3,9 milioni di terze dosi effettuate. Oltre l'82% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 147mila i bambini con prima dose".

Approfondisci:

Covid: per quanto tempo e da quando si è contagiosi con Omicron 1 e 2

Sulla quarta dose sono "aperte le prenotazioni sul portale regionale secondo le consuete modalità, oppure presso il proprio medico di medicina generale o in farmacia”, spiega l’assessore alla partita.Si ricorda – continua – che la vaccinazione con quarta dose è rivolta a over 80 e over 60 che rientrino nelle categorie di fragilità individuate dal ministero. Ricordiamo, inoltre, che chi
è risultato positivo dopo la terza dose (booster) è esentato dal nuovo richiamo".

 


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?