quotidiano nazionale
19 feb 2022

Covid Lazio, il bollettino oggi 19 febbraio: 5.583 nuovi casi. D’Amato: Trend in discesa

I casi a Roma città sono 2.484. Il Lazio è la regione con la maggiore copertura vaccinale per gli over 50. Quarta dose vaccini

19 feb 2022

Roma, 19 febbraio 2022 – Prosegue la retromarcia del Covid nel Lazio e a Roma città sono scesi a quota 2.484 i nuovi casi (-339). Su 15.416 tamponi molecolari e 39.684 tamponi antigenici per un totale di 55.100 tamponi, oggi 19 febbraio si registrano 5.583 nuovi casi positivi (-827), sono 18 i decessi (qui i dati di ieri 18 febbraio). Sono 199.870 gli attuali positivi oggi, 5.003 in meno rispetto al giorno prima.

Curva in decisa discesa anche negli ospedali:, 1.659 i ricoverati nelle aree mediche (-80), 148 le terapie intensive (-10), sono 10.568 i nuovi guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,1%. "Prosegue il trend in discesa e il Lazio è la regione che ha la maggiore copertura vaccinale per gli over 50", sottolinea l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Quarta dose vaccini 

"Dopo il via libera della Commissione tecnico scientifica dell'Aifa alla quarta dose di vaccino anti Covid per i pazienti immunodepressi "attendiamo le disposizioni del ministero e della struttura commissariale per la platea interessata" dichiara D'Amato.

Approfondisci:

Covid e vaccino, via libera dell'Aifa alla quarta dose. Ecco a chi spetterà

Bollettino Covid Lazio, 19 febbraio 2022
Bollettino Covid Lazio, 19 febbraio 2022

Il quadro dalle province

Nelle province laziali si registrano  1.489  nuovi casi, mentre nell’area metropolitana di Roma sono 4.094 i positivi delle ultime 24 ore, compresi i  2.484  tamponi positivi riscontati nella sola Capitale. Nella Asl di Frosinone sono 414  i nuovi casi, nella zona di Latina gli ultimi positivi sono 659 i nuovi casi. La provincia di Rieti registra invece 143 nuovi casi e la Asl di Viterbo aggiunge  273 casi al conto delle persone in isolamento.

Anche oggi, l’assessore regionale alle Sanità, Alessio D’Amato, ha ricordato “l'importanza, per coloro che sono guariti e non avessero completato il ciclo vaccinale, di effettuare la dose di
richiamo trascorsi 120 giorni dalla guarigione".

Il punto sulle vaccinazioni

Superata quota 13 milioni e 100 mila vaccini complessivi, superate le 3,7 milioni di dosi booster effettuate, il 78% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 144 mila i bambini con prima dose pari al 38%.

Tour vaccinale nelle scuole: dal 21 febbraio parte il tour vaccinale della Asl di Rieti con un camper itinerante nelle scuole. Accesso libero in hub vaccinali negli orari di apertura, per favorire la partecipazione alla campagna di vaccinazione.

"Il Lazio, secondo i dati forniti dalla struttura commissariale, è la Regione italiana che ha vaccinato di più la fascia over 50, infatti coloro che non hanno ad oggi eseguito nessuna somministrazione di vaccino anti Covid, togliendo i guariti, sono pari al 2,8% della popolazione interessata, nella fascia di età 50-59. Tre volte in meno la media nazionale che si attesta al 6,1%. Vi è stato un deciso recupero grazie all’entrata in vigore del green pass. Anche nella fascia di età 60-69 anni il Lazio ha un’ottima performance con appena l’1,8% della popolazione interessata non vaccinata a fronte di una media nazionale del 4,8%. Tra i 70-79 anni mancano all’appello il 2,1%, metà della media nazionale che si attesta al 4,1%. Mentre tra gli over 80 solo lo 0,19% non si è vaccinato, tre volte in meno la media nazionale del 2,8", conclude D'Amato. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?