Covid 19 aumentano i casi in terapia intensiva
Covid 19 aumentano i casi in terapia intensiva

Roma, 5 novembre 2021 - Oggi nel Lazio su 13.194 tamponi molecolari e 25.866 tamponi antigenici per un totale di 39.060 tamponi, si registrano 716 nuovi casi (+52).I casi a Roma città sono a quota 296. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,8%. 
Sette i decessi (+1), 474 ricoverati nei reparti ordinari (+26), 60 nelle terapie intensive (+3) e +416 guariti. 
"Valore Rt in rialzo a 1.29, era atteso - ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato - incidenza in rialzo a 63 per 100 mila abitanti. La soglia di rischio è moderata, l'occupazione della rete ospedaliera è sotto controllo". 
Covid Lazio: impennata di contagi con 664 casi, 6 i decessi. Terze dosi a quota 200mila


I nuovi casi per Provincia nel Lazio

Dei 716 nuvi casi di contagio da coronavirus nel Lazio, 296 sono registrati nella Capitale. Sono 100 i casi a Latina, 49 a Frosinone e 45 sia a Rieti che a Viterbo.
Zona gialla in Italia: ragioniamo sui dati. Quali regioni rischiano e da quando

La campagna vaccinale 

"Incremento delle vaccinazioni (+17%) in questa settimana rispetto alla scorsa, con una prevalenza della terza dose al 59%, la seconda al 32% e la prima dose al 9%". 
Lo sottolinea l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù.
"E' necessario, trascorsi i 180 giorni, procedere alla dose di richiamo per gli over 60. Per chi ha fatto il vaccino J&J si procede a prescindere dall'età trascorsi i 180 giorni senza aspettare la scadenza del green pass. Si può accedere anche senza prenotazione agli hub vaccinali" - aggiunge D'Amato. 

Vaccino antinfluenzale: al via nelle farmacie dal 9 novembre

Vaccino antinfluenzale: da martedì 9 al via la vaccinazione antinfluenzale anche nelle farmacie con prevalenza per la classe di età 60/65 anni. Già distribuiti oltre 1 milione di vaccini ai medici di medicina generale e somministrati 454 mila. Sono attivi nella campagna ad oggi 3.574 medici di medicina generale e 294 pediatri di libera scelta.