Roma, 22 novembre 2021 - Sono 15.157 le persone attualmente positive al Covid-19 nel Lazio, di cui 740 ricoverati in ospedale e 14.417 in isolamento domiciliare. Solo nelle ultime 24 ore, si sono aggiunti al conteggio altri 940 nuovi casi, 276 in meno rispetto a ieri, a fronte di 27.412 tamponi esaminati in tutte le province laziali. Sono 15 i decessi, 10 più di ieri.

Covid Lazio, 22 novembre 2021

“Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,4%. I casi a Roma città sono a quota 488", dice l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. Sale l’occupazione dei posti letto negli ospedali, con 656 ricoverati in area medica (+20) e 84 pazienti in terapia intensiva (+1). Sono 957 i guariti nelle ultime ore. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 389.065 e i morti 8.935 su un totale di 413.157 casi esaminati.

Decessi senza vaccino

"Su 15 decessi notificati oggi, nove non avevano eseguito alcun tipo di vaccinazione e nessuno aveva fatto ancora la dose di richiamo. Non si può indugiare, con il virus non si scherza, è necessario fare la dose di richiamo", sottolinea l'assessore D'Amato.

Super Green pass a dicembre: cos'è e cosa prevede. Le ipotesi - Dati Covid oggi Italia: su ricoveri e terapie intensive. Contagi e morti del 22 novembre

La situazione nelle province

Nelle quattro province laziali si registrano 134 nuovi casi, divisi tra i 23 di Frosinone, gli 87 di Latina, i 3 di Rieti e i 21 nuovi positivi di Viterbo, dove c’è stato anche 1 decesso. Nella città metropolitana di Roma, invece, i positivi di oggi sono 806, di cui 488 nella sola Capitale.

Vaccini

"Nel Lazio - aggiunge D’Amato - superate 9,1 milioni di somministrazioni, sono in prevalenza dosi booster che nella giornata di ieri hanno rappresentato il 77% delle intere somministrazioni. Il 94% di adulti ha ricevuto la doppia dose e l'88% degli over 12 sempre in doppia dose. Bisogna tenere alta l'attenzione, utilizzare la mascherina ed evitare gli assembramenti".

Anticorpi monoclonali: +25%

"Complessivamente nel Lazio sono stati somministrati oltre 2.300 anticorpi monoclonali, con un incremento del 25%". Lo sottolinea l'Unità di crisi Covid della Regione, in una nota. "Grazie alla campagna di sensibilizzazione in corso, sono aumentate le somministrazioni degli anticorpi monoclonali. In particolare – precisa l'Unità di crisi - al Policlinico di Tor Vergata se ne somministrano in media 4 ogni giorno e sono 225 in totale le somministrazioni con età media di 61 anni, tutti con altre patologie e reclutabili secondo le linee guida nazionali". Infine, "prosegue l'attività ed è stato istituito il numero verde 800.118.800 per il triage telefonico", ricorda la nota.