Covid, in terapia intensiva soprattutto non vaccinati
Covid, in terapia intensiva soprattutto non vaccinati

Roma, 21 luglio 2021 – Con 616 nuovi positivi, è il Lazio la regione italiana con il più alto numero di contagi, seguita a ruota da Lombardia (564) e Sicilia (550). Sono 65 in meno rispetto a ieri, su un totale di oltre 30mila test, eppure la situazione appare la più critica rispetto alle altre realtà italiane.

Nessun decesso nelle ultime 24 ore, mentre ieri ne è stato registrato uno, mentre il numero di ricoverati sale a 151 (+18 su ieri), sono invece stabili le terapie intensive con 28 pazienti, i guariti sono 154. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,1%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 2%.I casi a Roma città sono a quota 348.

Sono 4.564 gli attualmente positivi nel Lazio, di cui 4.385 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 338.193 e i morti 8.388, su un totale di 351.145 casi esaminati.