Vaccinazione Covid 19
Vaccinazione Covid 19

Roma, 20 ottobre 2021 – Crescono di poche decine i contagi nel Lazio, dove oggi nel bollettino Covid regionale sono stati registrati 381 nuovi positivi a fronte di 28.828 tamponi processati in tutte le province. Il dato è in rialzo, i casi sono 55 in più rispetto a ieri. Quattro i decessi, 6 meno di ieri. I”l rapporto tra positivi e tamponi è al 1,3%. I casi a Roma città sono a quota 144. E aumentano le somministrazioni di vaccino grazie al green pass: quando si raggiungerà il 90% degli over 12, si potrà rivedere obbligo". Lo sottolinea l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato, nel bollettino di oggi. Covid Italia oggi: bollettino Coronavirus del 20 ottobre. Dati sui contagi dalle regioni

Costante la pressione ospedaliera. Sono 314 i ricoverati nei raparti non critici, ieri erano 7 in più, e 48 le persone gravi che si trovano nelle terapie intensive degli ospedali laziali, solo uno in meno di ieri. Le persone risultate negative all’ultimo test, e quindi considerati guariti, nelle ultime 24 ore sono 416. Nelle province si registrano 128 nuovi casi: la zona più colpita dal virus è Latina con 42 nuovi positivi e un decesso, seguita da Rieti con 33 residenti in più che si aggiungono a quelli già in isolamento, Virterbo con 25 altri contagi e Frosinone con 22 nuovi episodi di Covid.

“Nel Lazio il 91% della popolazione adulta ha completato il percorso di vaccinazione, mentre la popolazione dai 12 anni in su è completamente vaccinata all'85%, un risultato eccellente tra i più alti in Europa”, commenta l'assessore regionale Alessio D'Amato. “Sono iniziate anche le prenotazioni delle dosi booster per gli operatori sanitari – continua – che possono prenotarsi su sul portale Salute Lazio con la tessera sanitaria. Prosegue inoltre la campagna delle terze dosi per gli over 60 – aggiunge –. Per tutti coloro che intendono prenotare la terza dose anti Covid, devono essere trascorsi 180 giorni dall'ultima dose di vaccino”. Prosegue anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale rivolta a tutti i cittadini over 60 e ai minori tra 6 mesi e 6 anni. “Rivolgo un invito – conclude l’assessore – a contattare subito il proprio medico di famiglia per prenotare anche la vaccinazione antinfluenzale. Ad oggi i medici di medicina generale che hanno iniziato le somministrazioni sono 1.813 e 53 i pediatri di libera scelta. Le dosi di vaccino antinfluenzale già consegnate sono circa 700mila”. Terza dose vaccino, le prossime tappe e cosa dicono gli esperti