quotidiano nazionale
16 lug 2021

Covid Lazio, D'Amato: "Aumento dell'80% dei nuovi casi, 23 anni età media dei contagiati"

L'assessore alla Sanità del Lazio, invita a vaccinarsi prima delle vacanze: il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,9%: "Ci attendiamo un nuovo peggioramento"

16 lug 2021
assessore alla Sanità Lazio
Alessio D'Amato
assessore alla Sanità Lazio
Alessio D'Amato

Roma, 16 luglio 2021 - I nuovi casi di Covid-19 aumentano di circa l'80% rispetto alla settimana scorsa e l'età mediana si attesta a 23 anni. 
Lo ha dichiarato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù. 
Oggi nel Lazio, ha precisato, "su quasi 9mila tamponi (+21) e oltre 17mila antigenici per un totale di quasi 26mila test, si registrano 443 nuovi casi positivi (+90), 2 decessi (+1), i ricoverati sono 105 (stabile), le terapie intensive sono 25 (stabile), i guariti sono 186".
"Il rapporto tra positivi e tamponi - ha aggiunto - è al 4,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 1,7%. I casi a Roma città sono a quota 297. RT e Incidenza in incremento, rispettivamente a 0,81 e 16,9/100mila abitanti. Ci attendiamo un ulteriore peggioramento" - ha concluso l'assessore, invitando ulteriormente i laziali a vaccinarsi o completare il ciclo vaccinale prima delle partenze per le vacanze. nella Regione sono state superate le 6,1 milioni di dosi somministrate dall'inizio della campagna vaccinale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?