Il bollettino Covid del Lazio
Il bollettino Covid del Lazio

Roma, 13 novembre 2021 - Continua la crescita di decessi e ricoveri legati al coronavirus nel Lazio, mentre i nuovi casi restano sopra i mille al giorno.
Oggi, secondo il bollettino regionale, su 15.059 tamponi molecolari e 35.256 tamponi antigenici per un totale di 50.315 tamponi, si registrano 1.067 nuovi casi positivi (-6 rispetto ai 1.073 di ieri). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,1%. (ieri era al 2%).
I casi a Roma città sono a quota 498, nell'intera Città metropolitana 793. Se il Covid si sta diffondendo dunque soprattutto nella Capitale, i contagi appaiono invece al momento molto più sotto controllo nelle altre province laziali. In 24 ore infatti si sono registrati 108 casi a Frosinone, 97 a Latina, 47 a Viterbo, 22 a Rieti.
Covid Lazio, 1.073 casi e 5 morti. D'amato: "Potenzieremo gli anticorpi monoclonali"


9 decessi e 619 ricoverati 

Ben 9 i decessi dovuti al Covid 19 (+4).
Le persone ricoverate in ospedale nelle utlime 24 ore a causa della pandemia sono 619 di cui 550 nei reparti ordinari(+13) e 69 nelle terapie intensive (lo stesso numero del giorno precedente ); 580 i guariti.  

La campagna vaccinale Covid  nel Lazio


Le somministrazioni del vaccino Covid (in vista il traguardo dei 9 milioni di somministrazioni) sono aumentate del 7% rispetto al dato di una settimana fa, in prevalenza terze dosi il 73%, il 19% sono seconde dosi e prime dosi al 8%. Lo comunica l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. Finora gli over 12 immunizzati sono oltre l'87%. Oltre il 36% della fascia di popolazione over 80 anni è vaccinato con terza dose. 
Dalla prossima settimana apertura delle prenotazioni per gli over 40 anni. Sarà possibile prenotare la vaccinazione a partire dal 1° dicembre con disponibilità dopo i 180 giorni da ultima dose. 
Casi Covid oggi: nuovo boom in Veneto. Bollettino Italia del 13 novembre


ll caso di Aprilia: "Situazione monitorata". Sospesa dottoressa e consigliera

La Regione Lazio fa sapere che la situazione nel Comune di Aprilia, in provincia di Latina, è monitorata "per l'elevata incidenza dei casi".
Una consigliera comunale di Aprilia è stata sospesa nella sua mansione di medico di base, per esecuzione del provvedimento preso dalla Asl pontina nei confronti dei sanitari privi di Green Pass e che riguarda tre medici del comune, di cui solo uno, però, dichiaratamente no-vax. 
Covid, curva dei contagi sale ancora. Terza dose per tutti, ma quando?

Al momento non si conoscono le ragioni che hanno portato l'esponente politico di maggioranza a non vaccinarsi ma il provvedimento della Asl resta valido fino al 31 dicembre. Resta comunque complicata la situazione del Distretto sanitario a nord della provincia di Latina, che già prima del provvedimento si ritrovava in scarsità di medici di medicina generale e che ora, nell'attesa di una risposta dalla Regione alla richiesta formulata per incrementare il numero dei medici di base, vede la situazione aggravarsi anche nel comune di Aprilia che ha registrato numeri importanti per i contagi da Covid-19. 
Covid, Rezza: ok alla stagione sciistica. "Ma con il Green pass"




Vaccinazione anti-influenzale da oggi in farmacia


Da oggi al via la vaccinazione antinfluenzale anche nelle farmacie con prevalenza per la classe di età 60/65 anni. Già distribuiti oltre 1 milione 146 mila vaccini ai medici di medicina generale e somministrati oltre 667 mila. Sono attivi nella campagna ad oggi 3.761 medici di medicina generale e 331 pediatri di libera scelta.