Controlli nelle zone della movida
Controlli nelle zone della movida

Roma, 18 luglio 2021 – Cinque arresti e una denuncia per lo sfruttamento di lavoratori in nero nella zona della movida romana, tre i rapinatori arrestati. Dalla serata di ieri e fino a notte fonda, i carabinieri del Gruppo di Roma hanno passato al setaccio i quartieri del divertimento, dove sono state controllate 652 persone e fermati 252 veicoli. Nel mirino dei controlli, le zone Trastevere, Ponte Milvio, Città Giardino e San Lorenzo.

Foro Italico: tre rapinatori in manette

Nella notte, i carabinieri della Stazione Roma Flaminia sono intervenuti, su segnalazione di alcuni passati, nella zona del foro Italico e hanno arrestato un italiano di 30 anni e 2 stranieri di
24 e 22, poiché poco prima avevano rapinato una coppia di romani, rispettivamente di 23 e 25 anni. I ragazzi sono stati minacciati con una chiave inglese per il magro bottino di 20 euro. I tre sono stati arrestati con l'accusa di rapina aggravata.

Città Giardino: lavoro nero nei locali

I militari della Compagnia di Roma Montesacro, insieme al personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazione e Ispettorato del Lavoroa, hanno trovato diverse irregolarità nei locali notturni del quartiere. In un bistrot della zona è stata accertata la presenza di due lavoratori in nero, al titolare è stata elevata una sanzione di oltre 9mila euro e il locale è stato temporaneamente chiuso.

Due i pub risultati irregolari ai controlli. Nel primo è stato trovato un lavoratore in nero: 5.600 euro la multa al titolar, seguita dalla sospensione dell'attività imprenditoriale. Nel secondo locale, invece, è stato accertato il mancato rispetto delle misure di contenimento anti Covid, scattata la sanzione per 400 euro.

Tor Bella Monaca: evade dai domiciliari per spacciare

Fermato un 38enne di Tor Bella Monaca che, anziché trovarsi agli arresti domiciliari in via dell'Archeologia, è stato trovato a piazza Trilussa con una decina di dosi di marijuana pronte per essere spacciate. Quando i carabinieri lo hanno fermato, per evitare di essere scoperto, ha provato a fornire generalità false, ma dopo la verifica delle impronte digitali è scattato l'arresto per evasione e spaccio.

Sempre in piazza Trilussa, un ubriaco ha lanciato una bottiglia di birra contro una pattuglia che lo aveva avvicinato per un controllo, per poi fuggire. L'uomo privo di documenti identificativi, è stato raggiunto dai militari, per bloccarlo hanno dovuto fare uso dello spray urticante in dotazione. L'uomo, un cittadino albane di 25 anni, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico
ufficiale.

San Lorenzo: parcheggiatore abusivo denunciato per violazione al Daspo

Denunciato un 51enne del Bangladesh per aver violato il "daspo urbano" a cui è sottoposto per 12 mesi perché sorpreso in via dei Peligi, strada ricompresa tra quelle oggetto della diffida a cui è sottoposto, mentre effettuava attività di parcheggiatore abusivo. I carabinieri hanno inoltre sanzionato, con 400 euro di multa, una ragazza di 26 anni romana per aver consumato in strada una bevanda alcolica in orario non consentito. Un 33enne romano è stato invece sanzionato con 750 euro di multa per avere espletato in pubblica via bisogni fisiologici.