Guido Bertolaso
Guido Bertolaso

Roma, 11 maggio 2021 - Guido Bertolaso chiude definitivamente, almeno a parole, a una sua candidatura a sindaco di Roma. L’ex capo della Protezione civile e commissario per la campagna vaccinale in Lombardia ha chiarito la sua posizione con un post su Facebook, che appare in contrasto con quanto lasciato intendere poche ore prima dal leader della Lega Matteo Salvini.

Il post di Bertolaso

“Leggo sui giornali questa mattina di virgolettati che non mi appartengono. Sono stato chiaro e l’ho ripetuto in ogni modo. Io non mi candido. Se ne facciano una ragione”, ha scritto sul social Guido Bertolaso. Parole che sembrano rivolte al centrodestra e al pressing per una sua corsa al Campidoglio.

Le parole di Matteo Salvini

Questa mattina era stato Matteo Salvini a lasciar intravedere uno spiraglio sul nome di Bertolaso. Il leader della Lega, parlando delle prossime comunali nella Capitale aveva confermato che la candidatura di Guido Bertolaso “è assolutamente in campo”.

Ipotesi che pare sconfessata dal post di poche ore dopo dell’ex capo della Protezione civile. E nel centro destra prosegue così la ricerca di un nome per Roma, anche se Salvini mostra ottimismo: “A Roma, se va bene, la sinistra alle comunali corre divisa in tre. Se il centrodestra fa uno sforzo finale, noi andiamo uniti e possiamo vincere”.

La situazione nel centro sinistra

Partito democratico e Movimento 5 stelle sembrano invece aver risolto i problemi interni per il sindaco della Capitale. Con l’appoggio di Giuseppe Conte per Virginia Raggi, i pentastellati vanno schierati a fianco dell’attuale sindaca di Roma, nonostante questo precluda un’alleanza con il Pd.

I democratici, dopo che per settimane si era parlato di una candidatura di peso come quella di Nicola Zingaretti, che tuttavia ha chiarito di voler restare a guidare la Regione, hanno annunciato le primarie per la scelta del candidato sindaco. E tra i big si è fatto avanti l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.