Maurizio Gasparri
Maurizio Gasparri

Roma, 7 giugno 2021 – Conto alla rovescia per la scelta del candidato sindaco di Roma della coalizione di centrodestra. Benché l’idea sia quella di scegliere un esponente civico, con il ‘ballottaggio’ tra Enrico Michetti e Simonetta Matone, non tramonta neppure la pista di un candidato politico.

E nel caso in cui si opti per questa strada, Forza Italia sembra avere le idee ben chiare, puntando sul nome del senatore ed ex ministro del Governo Berlusconi II, Maurizio Gasparri. Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa Antonio Tajani, vicepresidente e coordinatore nazionale unico degli azzurri.

Tajani: “Valutiamo la scelta migliore per vincere”

“Domani terremo una riunione per concludere la scelta dei sindaci nelle grandi città – ha dichiarato l’ex presidente del Parlamento Ue –. A differenza della sinistra, nel centrodestra avremo un solo candidato, valutando la scelta migliore per vincere”.

“Roma non può essere trattata come le altre città, è il biglietto da visita del Paese: deve avere più poteri e serve un grande salto di qualità – ha concluso Tajani –. Sul tavolo del centrodestra abbiamo il nome di Gasparri se si sceglie un candidato politico”.

L’ex M5S Marcello De Vito entra in Forza Italia

Sempre nella giornata di oggi, Forza Italia registra una nuova adesione, quella di Marcello De Vito, ex esponente del Movimento 5 Stelle nonché attuale presidente dell’Assemblea Capitolina, il Consiglio comunale di Roma.

“La mia scelta prescinde dalle vicende giudiziarie – ha detto De Vito nel corso della conferenza stampa di oggi –. Il comportamento del M5S e dei suoi principali esponenti lo definisco inqualificabile, ma non ha influito sulla mia scelta”.

Interpellato sulle possibili scelte della sorella, Francesca, che siede nel Consiglio regionale del Lazio tra le fila dei 5 Stelle, invece, ha commentato: “Le scelte politiche di mia sorella sono di carattere individuale. Da quello che leggo, vedo che per motivi analoghi ai miei è in contrapposizione con il M5S. A cosa porterà saranno decisioni di mia sorella”.