Antonio Tajani
Antonio Tajani

Roma, 26 maggio 2021 – Spunta un nome nuovo tra i possibili candidati del centrodestra alle Elezioni Comunali di Roma. Il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, ospite a ‘Porta a Porta’ su Rai 1, e il leader della Lega Matteo Salvini sulle pagine del Messaggero, hanno proposto anche la giudice Simonetta Matone, tra le fondatrici dell’associazione Donne Magistrato Italiane, sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Roma, per 17 anni pubblico ministero per il Tribunale dei Minori e in passato capo di gabinetto del Ministero per le Pari Opportunità, all’epoca guidato da Mara Carfagna.

La corsa al Campidoglio

Dopo Enrico Michetti e Maurizio Gasparri, diventano così tre i possibili candidati sindaco per il centrodestra. “Ma il nome definitivo non è ancora stato scelto. Michetti e Matone sono due ottimi rappresentati della società civile, ma potrebbe non bastare, quindi anche Gasparri sarebbe un’ottima scelta”, ha dichiarato Tajani. "Michetti è certamente un nome valido, come quello di Simonetta Matone, apprezzata giurista che con il suo lavoro ha salvato tanti bambini e ragazzi da abusi e violenze, premiata come Donna dell'Anno nel Lazio nel 2005", gli ha fatto eco Salvini. Si sbilancia di meno invece la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni: "Non sapevo della Matone. Tutti i nomi vanno vagliati con serenità, ci sono tanti profili sul tavolo. Il nostro candidato sarà assolutamente competitivo". 

Le altre fazioni

Mentre Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia provano a convergere su un nome che accontenti tutti, anche le altre fazioni sono al lavoro per trovare un candidato. Le candidature certe sono quelle di Virginia Raggi per il Movimento 5 Stelle e Antonio Calenda per Azione, mentre il centrosinistra affronterà le primarie, con il Partito Democratico che punterà su Roberto Gualtieri.