Covid: cluster dopo partita Italia, 91 contagiati a Roma
Covid: cluster dopo partita Italia, 91 contagiati a Roma

Roma, 16 luglio 2021 – É scoppiato un nuovo focolaio a Roma, sono 91 le persone risultate positive al virus dopo avere seguito la partita tra Italia e Belgio davanti a un maxi schermo allestito da un pub del Casaletto. È successo due settimane fa in zona  Monteverde durante i quarti di finale dei campionati Europei, ma il numero di casi sta crescendo di ora in ora.

Potrebbe tornare la zona gialla: le regioni a rischio dal 26

Non sono bastati i tifosi inglesi in trasferta a Roma per i quarti di finale all'Olimpico e nemmeno gli affollatissimi festeggiamenti nelle piazze della Capitale per la vittoria degli Azzurri, ora si contano i contagi anche in altre zone della città.

Covid Italia: il bollettino del 16 luglio

A due settimane dalla partita con il Belgio trasmessa nel pub dove è scoppiato il focolaio, i dati continuano a crescere. In base a quanto rende noto l'Asl Roma 3, infatti, si è passati dai primi 16 contagiati agli oltre 90 di oggi, di cui 13 persone considerate “contagi secondari”, ovvero riguardanti amici e familiari dei tifosi presenti alla serata o dipendenti del locale.

Il range di età del cluster da coronavirus si attesta tra i 14 e i 60 anni. L'età media dei contagiati è di 21 anni. Dal monitoraggio effettuato sul territorio emergono altri 16 casi confermati per un cluster in un altro locale a Ostia.

FOCUS / Chi sono i nuovi ricoverati: "Non vaccinati e no vax, a volte pentiti"