quotidiano nazionale
29 nov 2022
29 nov 2022

Casamonica, maxiprocesso al clan. La conferma della Corte d'Appello: "E' mafia"

La sentenza è arrivata dopo oltre sei ore di camera di consiglio nell'aula bunker di Rebibbia. Accolto il ricorso della procura su quattro posizioni riconosciuto il 416bis

29 nov 2022
Un momento dell'operazione "Noi proteggiamo Roma" che ha consentito di sferrare un duro colpo al clan Casamonica, 16 giugno 2020. La Polizia di Stato su richiesta della DDA ha eseguito misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del Procuratore della Repubblica e del Questore di Roma. Più di 150 uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di PS "Romanina" hanno dato esecuzione all´Ordinanza Applicativa di Misure Cautelari Personali e Reali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di appartenenti al "clan Casamonica".
Contestualmente all´esecuzione delle ordinanze, è stata data esecuzione al decreto di sequestro di beni ai fini della confisca emesso dal Tribunale di Roma - Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro.
ANSA/ POLIZIA DI STATO
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Un momento dell'operazione "Noi proteggiamo Roma" che ha consentito di sferrare un duro colpo al clan Casamonica, 16 giugno 2020. La Polizia di Stato su richiesta della DDA ha eseguito misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del Procuratore della Repubblica e del Questore di Roma. Più di 150 uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di PS "Romanina" hanno dato esecuzione all´Ordinanza Applicativa di Misure Cautelari Personali e Reali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di appartenenti al "clan Casamonica". Contestualmente all´esecuzione delle ordinanze, è stata data esecuzione al decreto di sequestro di beni ai fini della confisca emesso dal Tribunale di Roma - Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro. ANSA/ POLIZIA DI STATO +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Un momento dell'operazione "Noi proteggiamo Roma" che ha consentito di sferrare un duro colpo al clan Casamonica, 16 giugno 2020. La Polizia di Stato su richiesta della DDA ha eseguito misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del Procuratore della Repubblica e del Questore di Roma. Più di 150 uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di PS "Romanina" hanno dato esecuzione all´Ordinanza Applicativa di Misure Cautelari Personali e Reali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di appartenenti al "clan Casamonica".
Contestualmente all´esecuzione delle ordinanze, è stata data esecuzione al decreto di sequestro di beni ai fini della confisca emesso dal Tribunale di Roma - Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro.
ANSA/ POLIZIA DI STATO
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Un momento dell'operazione "Noi proteggiamo Roma" che ha consentito di sferrare un duro colpo al clan Casamonica, 16 giugno 2020. La Polizia di Stato su richiesta della DDA ha eseguito misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del Procuratore della Repubblica e del Questore di Roma. Più di 150 uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di PS "Romanina" hanno dato esecuzione all´Ordinanza Applicativa di Misure Cautelari Personali e Reali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di appartenenti al "clan Casamonica". Contestualmente all´esecuzione delle ordinanze, è stata data esecuzione al decreto di sequestro di beni ai fini della confisca emesso dal Tribunale di Roma - Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro. ANSA/ POLIZIA DI STATO +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?