Giovedì 18 Luglio 2024

Roma, carcere per Er Pantera, il molestatore della movida di Trastevere: palpeggiò una minore lo scorso marzo

Il 47enne era diventato un fenomeno sui social: gruppi di giovani lo facevano ubriacare per poi riprenderlo in video in comportamenti imbarazzanti

Movida notturna a Trastevere

Movida notturna a Trastevere

Roma, 9 settembre 2023 – Finisce in carcere il molestatore di Trastevere, il 47enne Simone Lopetti noto tra i giovani che frequentano i locali e le piazze della vita notturna romana con il soprannome di Er Pantera. Per lui, una persona che spesso veniva fatta ubriacare per divertimento da gruppi di giovani per riprenderlo in video da mettere sui social, l’accusa è di violenza sessuale relativa all’episodio avvenuto il 12 marzo scorso, quando ubriaco ha palpeggiato una minorenne in via della Scala. 

Era ai domiciliari in una casa di cura

La polizia gli ha notificato l'aggravamento della misura cautelare dopo che per la molestia sulla ragazzina avvenuta il 12 marzo scorso, era già stato trasferito in una casa di cura dell'alcolismo in stato di arresti domiciliari. É stato deciso il trasferimento in carcere dopo che Lopetti ha tentato l’evasione dai domiciliari e per danneggiamenti e minacce.

Er Pantera sui social

In passato Er Pantera è stato al centro di numerosi episodi di ubriachezza molesta e atteggiamenti imbarazzanti poi finiti anche sui social. In particolare un canale Instagram e uno su TikTok, questo da quasi 16mila follower e con oltre 32mila like ai suoi video, entrambi con account gestiti da altre persone, avevano trasformato Er Pantera in una delle attrazioni principali di piazza Trilussa. Ci sono una serie di filmati in cui l'uomo, visibilmente ubriaco, veniva aggredito oppure veniva istigato a fare azioni vandaliche da giovanissimi.