carabinieri roma
carabinieri roma

Roma, 16 luglio 2021 - Cadavere trovato in piscina: ipotesi malore; sarà l'autopsia a stabilire la verità. 
Il cadavere di un 33enne somalo è stato rinvenuto ieri alle 16.30 circa sul fondo della piscina di una onlus in via del Frantoio, nella zona di Formello, alle porte di Roma. 
L'uomo effettuava saltuariamente dei lavoretti nella struttura. A dare l'allarme un dirigente della onlus che, accortosi dell'uomo in acqua, si è tuffato e ha tentato di rianimarlo senza successo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i Carabinieri di Formello e i colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia Cassia. Sul cadavere non sono stati trovati segni di violenza
Il corpo è stato trasportato al Policlinico Gemelli ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha disposto l'autopsia. Per ora l'ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un malore, anche perché sul corpo non sono presenti segni di violenza.