quotidiano nazionale
2 lug 2022
2 lug 2022

Covid oggi nel Lazio, bollettino del 2 luglio: 10.367 nuovi casi, aumentano i ricoveri

Rapporto tra positivi e tamponi al 27,1%. D'Amato: "Importante pianificare l'acquisto di nuovi vaccini per l'autunno"

2 lug 2022

Roma, 2 luglio 2022 - Scende la curva pandemica, ma resta alto il numero dei contagi quotidiani. Oggi nel Lazio su 4.775 tamponi molecolari e 33.425 tamponi antigenici per un totale di 38.200 tamponi, si registrano 10.367 nuovi casi positivi (-1.162). I casi a  Roma città sono a quota 5.688 (7.176 il dato di ieri). 

Approfondisci:

Bollettino Covid Lazio, i dati del 3 luglio. Contagi al 25%, due i decessi

Sono 6 le vittime del Covid delle ultime 24 ore. In salita i pazienti ricoverati nei reparti di area medica dove sono 650 i letti occupti (+36), aumentano i ricoveri anche nelle le terapie intensive 58 (+3) e +6.156 i guariti. 

Sono 161.186 (156.990) le persone attualmente positive nel Lazio, di cui 160.478 (156.312) in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 1.563.668, i morti 11.481, su un totale di 1.736.335 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Il dettaglio dalle aziende sanitarie locali

La mappa dei nuovi contagi. Asl Roma 1: sono 2.006 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 2: sono 2.067 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 3: sono 1.615 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h. Asl Roma 4: sono 354 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.  Asl Roma 5: sono 788 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.
Asl Roma 6: sono 970 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. 

Nelle province si registrano 2.567 nuovi casi: Asl di Frosinone: sono 785 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Latina: sono 1.322 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.  Asl di Rieti: sono 130 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h. Asl di Viterbo: sono 330 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h

D'Amato: "Importante pianificare l'acquisto di nuovi vaccini per l'autunno"

"Credo che sia importante in questa fase stabilire già adesso quali sono i soggetti che in autunno dovranno fare il cosiddetto richiamo" di vaccino anti- Covid "e, rispetto a questo, anche pianificare l'acquisizione dei vaccini aggiornati" alle nuove varianti. Lo ha sottolineato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, intervenuto ieri sera a 'Tg2 Post' su Rai2. 

"Nel momento in cui i vaccini" adattati "avranno superato le analisi dell'Ema", l'Agenzia europea del farmaco, "poi noi avremo tutta l'Europa che chiederà questi prodotti", ha evidenziato D'Amato, rimarcando che "dobbiamo avere anche delle scorte sufficienti per garantire il target che sarà sottoposto a richiamo. Questo per le Regioni è un elemento assolutamente importante per programmare l'attività da qui in autunno". 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?